Ultimo aggiornamento: Settembre 1, 2021

Il nostro metodo

17Prodotti analizzati

26Ore trascorse

13Articoli valutati

88Recensioni degli utenti

Qui ti presentiamo tutte le polveri di cacao che abbiamo testato in dettaglio. Abbiamo compilato informazioni dettagliate per te e abbiamo anche aggiunto un riassunto delle recensioni dei clienti su internet.

Vorremmo rendere la tua decisione di acquisto più facile e aiutarti a trovare il miglior cacao in polvere per te. Puoi anche trovare le risposte alle domande più frequenti nella nostra guida. Se disponibile, offriamo anche interessanti video di prova. Inoltre, in questa pagina troverai anche alcune informazioni importanti che dovresti conoscere se vuoi comprare il cacao in polvere.




Sommario

  • La polvere di cacao è fatta dai semi di cacao. Questi sono fermentati, tostati, disoleati e finemente macinati.
  • Le polveri di cacao differiscono principalmente per il loro contenuto di zucchero e di grassi.
  • La polvere di cacao è usata in bevande, dolci, dessert e altri alimenti. Dà a questi una nota cioccolatosa e il tipico colore marrone.

Cacao in polvere: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all'acquisto: Domande che dovresti farti prima di comprare il cacao in polvere

Cos'è il cacao in polvere?

La polvere di cacao è una massa di cacao parzialmente sgrassata e polverizzata. Per definizione, la polvere di cacao consiste solo di cacao e non ha altri additivi. Tuttavia, nel linguaggio comune, il cacao in polvere con varie aggiunte è chiamato anche polvere di cacao.

Il tipo più conosciuto di polvere di cacao è la polvere di cacao istantanea, chiamata anche polvere di bevanda al cacao, che viene utilizzata per preparare la bevanda al cacao. Oltre al cacao istantaneo in polvere, c'è anche il cacao in polvere da forno e il cacao puro e crudo in polvere.

La polvere di cacao consiste in semi di cacao finemente macinati. Viene utilizzato principalmente nel settore alimentare. (Fonte immagine: pixabay.com / TinaKirk)

Le polveri di cacao hanno diversi contenuti di grasso, il che influisce sulla loro qualità e gusto. Inoltre, la polvere di cacao può essere pura o avere additivi come zucchero, sale, minerali e vitamine. Il cacao in polvere è più comunemente usato nella preparazione di bevande e cibo.

Il cacao in polvere si scioglie bene in acqua o latte e può essere mescolato con altri ingredienti. Sapevi che la prima bevanda al cacao è stata preparata dagli indigeni del Messico? Gli Aztechi, i Maya e altri popoli indigeni del Messico apprezzavano molto il cacao.

Per preparare la bevanda, le fave di cacao sono state messe in infusione con acqua e inoltre speziate con peperoncino, vaniglia e miele. Questa bevanda, chiamata anche "Xocolatl", ha un sapore amaro-caldo e inizialmente era impopolare con i colonialisti. È stato solo quando è stato aggiunto lo zucchero che ha guadagnato popolarità. Questo alla fine ha portato all'invenzione del cioccolato.

Come posso usare il cacao in polvere?

La polvere di cacao è usata in un certo numero di cibi e bevande. Dà loro un sapore cioccolatoso e il tipico colore marrone. Per esempio, il cacao in polvere può essere usato per preparare quanto segue

  • Cioccolata calda o cacao da bere
  • Torte al cioccolato, biscotti, muffin
  • Crema di cioccolato e altri dolci al cioccolato
  • Caffè con una nota di cioccolato

La polvere di cacao è più spesso usata per fare cacao da bere o cioccolata calda. Il cacao in polvere viene mescolato con latte caldo o freddo. La bevanda può essere aromatizzata con cannella, vaniglia o caramello o decorata con marshmallows o sprinkles. Il cacao da bere può anche essere mescolato con latte di soia, latte di riso, latte di mandorla o altre alternative al latte. Per la preparazione si può usare anche l'acqua, oppure il latte viene diluito con acqua.

Il gusto è ovviamente diverso dal cacao al latte e può richiedere un po' di tempo per abituarsi. Il cacao in polvere è spesso usato per la cottura. Esiste una speciale polvere di cacao da forno che non è zuccherata ed è particolarmente adatta alla pasticceria e ai dessert. Il cacao da forno si trova spesso nelle ricette di dolci al cioccolato. La polvere di cacao è anche usata nella preparazione di alcune bevande al caffè. Viene mescolato nel caffè o cosparso sulla bevanda come guarnizione.

Cosa c'è nella polvere di cacao?

Il cacao puro in polvere consiste solo di cacao in polvere. A seconda di come viene lavorato, può essere più o meno disoleato, quindi il contenuto di grasso varia. Anche il grado di tostatura dei semi di cacao influenza gli ingredienti. Il cacao crudo contiene circa 300 ingredienti diversi.

Tra gli altri, il cacao contiene i seguenti elementi: 11 - 30 % di grassi (a seconda della rimozione dell'olio) 11,5 % di proteine 9 % di cellulosa 5 % di acqua 2,6 % di minerali vitamine oligoelementi Altri ingredienti dipendono dal tipo di cacao in polvere e dai suoi additivi.

Oltre al cacao, il cacao istantaneo in polvere contiene tipicamente zucchero, latte in polvere, destrosio, emulsionanti, fosfati, acido folico, sale, vitamine e aromi. Il

cacao in polvere è sano?

Se il cacao in polvere è sano non è così facile rispondere. La fava di cacao è considerata un superalimento, ma attraverso la lavorazione industriale perde molte delle sue proprietà positive. Quanto sia sano il cacao in polvere dipende da come è stato lavorato e da quali additivi contiene. Il cacao ha molti ingredienti che possono avere un effetto positivo sulla nostra salute.

Oltre a grandi quantità di magnesio, potassio e vitamina E, contiene anche zinco, ferro e molte altre vitamine e minerali. Il cacao ha un effetto positivo sulla pressione sanguigna e migliora il sistema cardiovascolare. Inoltre, promuove la concentrazione e la memoria e ha un effetto sollevatore dell'umore e antidepressivo. La situazione è diversa con il cacao istantaneo lavorato industrialmente in polvere del supermercato.

Nella sua produzione viene utilizzato cacao altamente disoleato di bassa qualità. Inoltre, vengono aggiunti molti additivi, specialmente lo zucchero. Quindi questa polvere è molto ricca di zucchero e anche di calorie. Le polveri di cacao istantanee che sono state testate sia per lo zucchero che per il contenuto di cacao e altri ingredienti hanno prestazioni solo moderate.

Oltre all'alto contenuto di zucchero, la contaminazione con componenti di olio minerale che si trova in alcune polveri è di particolare preoccupazione. Queste sostanze possono entrare nel cacao durante il trasporto o la lavorazione. Se vuoi mangiare del cacao in polvere sano, la tua scelta dovrebbe essere un cacao crudo in polvere non zuccherato e leggermente disoleato.

Quante calorie ci sono nel cacao in polvere?

Quante calorie ha il cacao in polvere dipende da quanto la polvere di cacao è stata disoleata e quali altri additivi ha. Il cacao puro in polvere ha da 200 a 400 kcal per 100 grammi, a seconda del contenuto di grassi. Il cacao in polvere zuccherato o il cacao istantaneo lavorato industrialmente ha circa 350 kcal per 100 grammi.

Il cacao stesso è altamente disoleato e quindi piuttosto povero di calorie. Quindi la maggior parte delle calorie viene dallo zucchero. Anche gli additivi come il latte in polvere possono aumentare il valore calorico.

Posso mangiare il cacao in polvere se sono allergico alle noci?

Le allergie alla fava di cacao sono molto rare. Nella maggior parte dei casi, sono le sostanze aggiunte che causano allergie, non il cacao stesso. La polvere di cacao di solito non contiene altri tipi di noci. Se ci sono altre noci nella polvere, è indicato di conseguenza sulla confezione.

Tuttavia, devi essere consapevole che durante la produzione del cacao in polvere, il prodotto può entrare in contatto con prodotti a base di noci. Troverai informazioni in merito sulla confezione. Se sei molto sensibile alla frutta secca, devi fare attenzione perché il cacao in polvere può contenere tracce di frutta secca.

Cacao in polvere e diabete?

Il cacao ha un buon effetto sulla nostra salute e può essere particolarmente positivo per i diabetici. La polvere di cacao può stimolare il sistema circolatorio e avere un effetto positivo su fegato, reni e altri organi. È particolarmente degno di nota il fatto che le fave di cacao contengono una grande quantità del principio attivo flavonolo.

Questo può proteggere dall'arteriosclerosi e prevenire la resistenza all'insulina. Tuttavia, il normale cacao istantaneo in polvere ha un alto contenuto di zucchero. I diabetici dovrebbero quindi utilizzare cacao in polvere senza zucchero e dolcificarlo da soli se necessario.

Quale cacao in polvere è di buona qualità?

La qualità del cacao in polvere dipende da diversi fattori. La varietà, il contenuto di grasso, la lavorazione, gli additivi e la facilità d'uso, tra le altre cose, giocano un ruolo importante. Nella seguente sezione, vorremmo dare uno sguardo più da vicino a queste caratteristiche ed evidenziare le peculiarità del cacao in polvere. Nella sezione sui criteri di acquisto, troverai ulteriori informazioni su come valutare il cacao in polvere.

Quali sono i tipi di cacao?

Esistono migliaia di varietà di cacao, che sono principalmente il risultato di incroci e selezioni. Ci sono tre tipi fondamentali di cacao. Vorremmo introdurli brevemente nella seguente tabella:

Varietà Descrizione
Forastero Questa varietà è considerata cacao di consumo perché rappresenta l'80% della coltivazione del cacao. Ha un sapore intenso, amaro-acidulo ed è molto robusto.
Criollo Questa varietà è considerata il miglior cacao fine perché ha un gusto dolce e aromatico. Questa varietà si trova raramente nella sua forma pura perché è molto sensibile e difficile da coltivare.
Trinitatio Questa varietà è un incrocio naturale tra Forastero e Criollo. È considerato un cacao pregiato, ha un gusto deciso ed è molto aromatico.

Cos'è il cacao in polvere sgrassato?

Durante la produzione di polvere di cacao, la massa di cacao viene disoleata. La massa di cacao ha un contenuto naturale di grasso di circa il 40%. È necessario ridurlo a meno del 30%, altrimenti la massa non può essere trasformata in polvere. Abbiamo riassunto le proprietà così come i vantaggi e gli svantaggi del cacao in polvere debolmente e fortemente disoleato nella seguente tabella:

Grado di disoleazione Contenuto di grassi Proprietà
Molto disoleato dall'11 al 14% La polvere di cacao molto disoleata può essere miscelata molto bene con altri ingredienti senza formare grumi . È a basso contenuto calorico, ma allo stesso tempo più pesantemente trattato, meno aromatico e relativamente povero di sostanze nutritive. Si trova spesso nel cacao istantaneo o da forno ed è poco costoso.
Leggermente disoleato dal 22 al 24% Il cacao in polvere leggermente disoleato è molto aromatico e ha un gusto intenso. È meno solubile e deve essere parzialmente riscaldato per essere miscelato con altri ingredienti. È ricco di nutrienti e calorie e conserva le caratteristiche positive del burro di cacao. Questa polvere di cacao è considerata di altissima qualità ed è più costosa in termini di prezzo

Quanto fortemente la polvere sia disoleata è raramente descritto direttamente sulla confezione. Tuttavia, puoi determinarlo dal contenuto di grassi nella tabella dei valori nutrizionali. Tutta la polvere di cacao è deodorata fino a un certo punto. Più alto è il contenuto di grasso, più raffinato, aromatico e costoso è il cacao in polvere.

Come viene lavorato il cacao in polvere?

La massa di cacao viene trasformata in polvere in un processo complesso. Oltre alla disoleatura (sgrassatura), la tostatura è un passo importante.

Il cacao in polvere viene lavorato industrialmente. A seconda di come viene trattato, la qualità e il gusto possono essere influenzati. (Fonte immagine: pixabay.com / gate74)

I semi di cacao vengono tostati ad alte temperature. Questo processo sviluppa gli aromi e il colore marrone. Uccide anche i batteri e i germi. Tuttavia, il calore può causare la perdita di preziosi minerali, vitamine e oligoelementi.

Il cacao in polvere che non è mai stato riscaldato oltre i 45 °C è chiamato cacao crudo. In termini di gusto, differisce solo leggermente dalla varietà tostata. Tuttavia, è più nutriente e quindi più sano. Il cacao crudo in polvere è particolarmente interessante per coloro che seguono una dieta a base di cibo crudo e apprezzano tali prodotti.

Quali additivi ci sono nel cacao in polvere?

Alla polvere di cacao vengono spesso aggiunti vari additivi. Questi sono destinati a migliorare il gusto e il valore nutrizionale della polvere o a prolungare la sua durata di conservazione. Questi additivi sono, per esempio, zucchero, aromi, minerali, regolatori di acidità e stabilizzatori.

Si trovano principalmente nel cacao istantaneo o nel cacao in polvere da forno. Il cacao puro in polvere è cacao in polvere senza additivi. Il cacao puro in polvere si trova raramente nei supermercati. Tuttavia, è disponibile in molte varietà nella sezione alimentare delle farmacie, nei negozi di alimenti naturali, nei negozi speciali o online.

Quale cacao in polvere è particolarmente facile da usare?

Il cacao istantaneo in polvere è particolarmente facile da usare. Di solito ha solo bisogno di essere mescolato in un liquido caldo o freddo. Ha molti additivi, è molto solubile ed è ideale per fare il cacao da bere e altri dolci. Il cacao istantaneo in polvere o cacao in polvere è il cacao in polvere più usato e può essere trovato in quasi tutti i supermercati.

È caratterizzato dalla varietà di prodotti e dal prezzo favorevole. Sapevi che il cacao istantaneo in polvere ha più zucchero del cacao? Il cacao istantaneo in polvere e le altre polveri per bevande contenenti cacao utilizzate per fare la sempre popolare bevanda al cacao consistono nel 20% di zucchero. Questo fa salire alle stelle il valore calorico. 100 grammi di cacao istantaneo in polvere hanno da 360 a 380 kcal!

Quale cacao in polvere dovrei usare per cosa?

Il tipo di cacao in polvere di cui hai bisogno dipende da cosa vuoi fare con la polvere. Principalmente, userai il cacao in polvere per quanto segue

  • Cacao da bere
  • Panificazione e dolci
  • Caffè

Cacao in polvere per bere

Puoi praticamente fare il cacao da bere da qualsiasi cacao in polvere. Il più comunemente usato è il cacao istantaneo in polvere. Con questa polvere, la bevanda al cacao può essere preparata in modo particolarmente facile e veloce. Nella maggior parte dei casi, viene semplicemente mescolato con latte caldo o freddo. Alcune varietà contengono latte in polvere e sono infuse con acqua calda.

La cioccolata calda è una bevanda popolare in inverno. Tuttavia, può essere preparato anche freddo ed essere rinfrescante. (Fonte immagine: pixabay.com / TerriC)

Il cacao istantaneo in polvere contiene zucchero, sale, vitamine e altri additivi oltre al cacao. È altamente disoleato e quindi particolarmente solubile. A differenza di altri prodotti di cacao in polvere, non ha bisogno di essere dolcificato o bollito. Se usi il cacao puro in polvere, dovrai dolcificarlo.

A seconda del contenuto di grassi e della lavorazione, il cacao puro in polvere può essere meno solubile. Quando si prepara il cacao da bere dal cacao puro in polvere, il cacao dovrebbe essere bollito in modo che possa sciogliersi e che il sapore possa svilupparsi. Preparare bevande al cacao dal cacao puro in polvere è più complicato. Ma il cacao ha un sapore particolarmente buono.

Cacao in polvere per la cottura e i dolci

Puoi usare qualsiasi cacao in polvere per preparare dolci e dessert. Le ricette di solito indicano quale cacao in polvere è stato utilizzato. Di solito si intende il cacao in polvere. Il cacao in polvere da forno non è zuccherato, ma può avere altri additivi, come quelli che promuovono la solubilità e migliorano il sapore.

Se usi una polvere già zuccherata, generalmente avrai bisogno di meno zucchero. Il cacao puro in polvere, d'altra parte, è intenso e può avere un sapore amaro, pungente o acido. Si consiglia quindi di utilizzare questa polvere con parsimonia. Anche il contenuto di grassi è fondamentale.

Il cacao in polvere con un alto contenuto di grassi può formare grumi e ha bisogno di essere parzialmente riscaldato in modo che possa essere mescolato con gli altri ingredienti. Il grasso nella ricetta, ad esempio la quantità di olio o burro, dovrebbe essere aggiustato in questo caso.

A seconda della polvere che usi e degli additivi che contiene, dovresti fare attenzione quando la prepari. Potresti aver bisogno di regolare la quantità di grasso e di zucchero.

Cacao in polvere per

il caffè Puoi usare qualsiasi cacao in polvere per il caffè. A seconda di quanto ti piace dolce, puoi usare cacao istantaneo zuccherato in polvere o cacao in polvere non zuccherato. Se vuoi usare il cacao per spolverare, dovresti usare del cacao in polvere senza zucchero. Lo zucchero nel cacao in polvere può causare la rottura della schiuma del latte.

Quali sono le alternative al cacao in polvere?

Ci sono diverse alternative al cacao in polvere. Quale sia quello giusto per te dipende da come vuoi usare il cacao in polvere.

Alternative al cacao in polvere per bere

Se vuoi fare il cacao o la cioccolata calda, puoi usare altri prodotti già pronti oltre al cacao in polvere. Ci sono una varietà di bevande in polvere con e senza cacao che possono essere utilizzate per fare deliziose bevande.

Il cacao da bere può essere fatto anche con del normale cioccolato. Tuttavia, la preparazione è un po' più difficile. Il cioccolato deve essere sciolto e il latte deve essere portato a ebollizione per fare la bevanda.

Alternative al cacao in polvere per la cottura e i dolci

Se vuoi sostituire il cacao in polvere nella ricetta, puoi usare il cioccolato da forno, il cioccolato di copertura o il cioccolato normale. Per prepararlo, il cioccolato deve prima essere grattugiato, sciolto o altrimenti lavorato.

A seconda dell'alternativa che scegli, potrebbe essere necessario modificare leggermente la ricetta e gli altri ingredienti. In particolare, nota che il cioccolato di solito ha un diverso contenuto di zuccheri e grassi.

Alternative per il cacao in polvere nel caffè

Se vuoi usare il cacao in polvere nel caffè, il cioccolato fuso può essere un'alternativa. Tuttavia, il cioccolato può cambiare significativamente la consistenza e il contenuto di zuccheri e grassi del caffè. Se usi il cacao in polvere per spolverare, puoi sostituirlo con del caffè macinato. Tuttavia, dato che il caffè è amaro, dovresti usarlo con parsimonia in modo che il gusto della bevanda non cambi troppo.

Decisione: Quali tipi di cacao in polvere esistono e qual è quello giusto per te?

Se vuoi comprare del cacao in polvere, hai una scelta molto ampia. Per facilitare la tua scelta, vorremmo presentarti i diversi tipi di cacao in polvere. La polvere di cacao può essere fondamentalmente divisa nelle seguenti categorie

  • Cacao crudo (non tostato) in polvere
  • Cacao puro in polvere
  • Cacao da forno
  • Cacao istantaneo in polvere

Cos'è il cacao crudo in polvere e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi?

Il cacao crudo in polvere è una polvere di cacao che non è stata tostata e quindi ha qualità di cibo crudo. Inoltre non ha altri additivi. È considerato particolarmente nutriente e sano.

Vantaggi
  • Nessun additivo
  • Qualità alimentare grezza
  • Particolarmente ricco di nutrienti
Svantaggi
  • Costoso
  • Si trova solo in negozi speciali
  • Differenza di gusto

Cos'è il cacao puro in polvere e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi?

Il cacao puro in polvere è cacao in polvere senza additivi. Viene arrostito e spesso solo leggermente disoleato ed è quindi considerato particolarmente aromatico e di alta qualità.

Vantaggi
  • Nessun additivo
  • Intenso e aromatico
  • Alta qualità
  • Versatile
Svantaggi
  • Costoso
  • Si trova solo in negozi speciali
  • A volte difficile da usare

Cos'è il cacao da forno e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi?

Il cacao da forno è un cacao in polvere particolarmente adatto alla preparazione di dolci e dessert. Di solito non ha zucchero o ne ha molto poco. Alcuni tipi di cacao da forno sono puri, mentre altri contengono vari additivi come regolatori di acidità o aromi. Il grado di disoleazione varia, ma di solito è intorno al 14%.

Vantaggi
  • Pochi additivi
  • Facile da usare
Svantaggi
  • In parte adatto solo alla cottura
  • Altamente lavorato

Cos'è il cacao istantaneo in polvere e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi?

Il cacao istantaneo in polvere è usato principalmente per fare il cacao da bere. Oltre al cacao, vengono aggiunti zucchero, sale, vitamine, stabilizzatori e altri additivi. È altamente disoleato e quindi particolarmente facile da sciogliere nel latte e nell'acqua.

Vantaggi
  • Dolcificanti e vitamine aggiunte
  • Molto facile da usare
  • Poco costoso
  • Facile da ottenere
Svantaggi
  • Alto contenuto calorico
  • Alto contenuto di zucchero
  • Qualità del prodotto spesso bassa
  • Altamente lavorato industrialmente

Criteri di acquisto: Puoi usare questi fattori per confrontare e valutare la polvere di cacao

Tostatura

I semi di cacao vengono tostati quando vengono trasformati in polvere. Questo processo esalta gli aromi e anche il colore. Ma il calore può causare la perdita di ingredienti preziosi nei semi di cacao. Trattando le fave delicatamente e non riscaldandole oltre i 45 °C, il cacao può mantenere la sua qualità di cibo crudo.

Il cacao crudo differisce leggermente nel gusto e nel contenuto di nutrienti. La più grande differenza, tuttavia, può essere trovata nel prezzo. Dato che il cacao crudo ha un sapore poco diverso dal cacao tostato, questa caratteristica è particolarmente importante per i crudisti.

Disoleatura e contenuto di grasso

La polvere di cacao si differenzia per il suo contenuto di grasso. Questo può essere utilizzato per determinare il grado di disoleazione. La polvere di cacao altamente disoleata è la varietà più comune. La polvere di cacao debolmente disoleata, invece, è considerata di qualità particolarmente elevata. Le differenze sono evidenti nel gusto e nella solubilità.

È anche una caratteristica della qualità e influenza il prezzo. Abbiamo già approfondito le proprietà e i vantaggi e gli svantaggi di entrambi i tipi nella sezione consigli. A seconda di come vuoi usare il cacao in polvere, dovresti pensare attentamente alla tua scelta.

Contenuto di zucchero

Lo zucchero è l'additivo più comune nel cacao in polvere. Il cacao puro in polvere non ha zuccheri aggiunti, mentre il cacao istantaneo in polvere può contenere a volte il 20% di zucchero. Il contenuto di zucchero non solo influenza il gusto, ma anche le calorie.

Tuttavia, dato che il cacao ha un sapore molto amaro o aspro ed è praticamente immangiabile senza dolcificanti, l'aggiunta di zucchero ha perfettamente senso. L'aggiunta di zucchero alla polvere di cacao ti solleva dal compito di dover rizuccherare la polvere da solo. Questo può essere molto utile. D'altra parte, puoi influenzare solo in misura limitata quanto dolce debba essere la polvere.

Additivi

La polvere di cacao pura di solito non ha additivi. Tuttavia, gli altri tipi di cacao in polvere hanno additivi speciali. Oltre allo zucchero di canna e al destrosio, la polvere di cacao ha spesso aggiunto regolatori di acidità, vitamine, minerali, sale, aromi e altre sostanze.

Questi additivi non sono sempre uno svantaggio. Il cacao in polvere con zucchero, sale e aromi può velocizzare e facilitare la preparazione di bevande e pasti. Inoltre, alcuni additivi possono migliorare la solubilità.

Produzione e lavorazione

Alcuni produttori lavorano il cacao solo leggermente o molto delicatamente. Per esempio, alcuni tipi non vengono riscaldati o trattati chimicamente per preservare gli ingredienti sani del cacao. Si effettuano anche test di qualità per controllare la contaminazione del cacao e della polvere di cacao, un problema comune nell'industria del cacao.

Questi test garantiscono quindi un prodotto particolarmente puro e di alta qualità. D'altra parte, la massa e la polvere di cacao devono essere trattate in modo speciale per essere pulite dalla contaminazione o dai batteri e per avere una durata di conservazione più lunga. Inoltre, il cacao deve soddisfare determinati requisiti di qualità per poter essere venduto.

Origine

Il cacao usato per fare la polvere di cacao viene importato da molti paesi diversi, soprattutto in Africa e Sud America. La maggior parte del cacao che consumiamo in Germania e in Europa proviene da Costa d'Avorio, Ghana, Nigeria e Camerun. Dato che si tratta di paesi in via di sviluppo, ha senso dare un'occhiata all'origine e alle condizioni di importazione.

Le piantagioni di cacao in questi paesi sono spesso oggetto di critiche, soprattutto per quanto riguarda il pagamento, le condizioni di lavoro e il lavoro minorile. Certificati come Fairtrade possono garantire che il cacao è stato scambiato in modo equo, per esempio, cioè che una quota adeguata dei proventi va ai coltivatori di cacao, che la piantagione di cacao soddisfa determinate condizioni, che la coltivazione è sostenibile e che non sono coinvolti bambini lavoratori.

Fatti da sapere sul cacao in polvere

Come si fa il cacao in polvere?

Il percorso dal frutto del cacao alla polvere di cacao è lungo e complesso. Il prodotto grezzo passa attraverso diverse fasi. 1. Raccolta I frutti di cacao maturi sono raccolti con cura dagli alberi con coltelli da raccolta. La polpa viene poi estratta dal frutto insieme ai semi di cacao.

Fermentazione La polpa viene messa su foglie di banano o in casse di legno e fermentata per diversi giorni. Durante questo processo si sviluppano i sapori e il colore marrone. Anche la capacità di germinazione dei semi viene distrutta, il che rende possibile la conservazione. Dopo la fermentazione, i semi di cacao sono più facili da separare dalla polpa.

Essiccazione Nella fase successiva, le fave di cacao separate vengono essiccate al sole per diverse settimane. I sapori si sviluppano ulteriormente e il contenuto di acqua si riduce. I semi di cacao hanno un contenuto naturale di acqua di circa il 60%. Questo è ridotto a circa il 7% per migliorare la durata di conservazione.

Trasporto Ora arriva il trasporto. Le fasi successive di lavorazione vengono solitamente effettuate in Nord America e in Europa. I semi di cacao essiccati vengono quindi trasportati via mare nei rispettivi paesi. Pulizia Una volta arrivate in fabbrica, le fave di cacao vengono pulite e trattate termicamente. Contaminanti e batteri vengono rimossi e uccisi da setacci, aria calda, luce infrarossa o altri metodi.

Tostatura Ora arriva la tostatura. A seconda del tipo di fave di cacao e del loro utilizzo successivo, le temperature di tostatura variano tra 100 °C e 140 °C e il tempo di tostatura tra 20 e 60 minuti. Per il cacao in polvere, i semi vengono solitamente tostati più a lungo e ad una temperatura più alta. Questo processo rimuove nuovamente l'umidità dai chicchi e si sviluppano i sapori e i colori.

Rompere, pelare e macinare I chicchi tostati vengono poi rotti, pelati e macinati. Il calore scioglie il burro di cacao. Il prodotto di questo processo è la massa di cacao, che ha una consistenza liquida e oleosa.  Alcalinizzare La massa di cacao per la polvere di cacao viene trattata con sali alcalini. Questo rende più facile estrarre il burro di cacao dalla massa. Anche il gusto e il colore della polvere possono essere influenzati.

Pressatura La massa di cacao riscaldata viene pressata e il burro di cacao fuoriesce. Questo viene ulteriormente lavorato per il cioccolato o per scopi farmaceutici o cosmetici. La massa di cacao disoleata finita (chiamata anche torta di cacao pressata) ha un contenuto di grasso dal 10 al 30% di grasso. La massa di cacao con più del 30% di grasso non può essere trasformata in polvere.

Istantanea Il cacao in polvere dovrebbe essere facilmente solubile e non formare grumi. Tuttavia, il cacao naturale non è altamente solubile. Per migliorare questa proprietà, il panetto di cacao viene trattato in un vapore acquoso di aerosol. Questo si deposita sulla superficie del cacao e favorisce la solubilità. Polverizzazione Infine, il panetto di cacao pressato viene macinato in polvere di cacao fine dai rulli.

La storia del cacao

Il cacao è nato in America Centrale. L'area corrisponde agli attuali Messico, Honduras e Guatemala. Il cacao è stato coltivato e utilizzato lì fin dal IV secolo. Era una bevanda popolare, ma il burro di cacao veniva usato anche per scopi medicinali e cosmetici. Le fave di cacao erano già molto preziose a quel tempo e venivano addirittura utilizzate come mezzo di pagamento.

Nel XVI secolo, la zona fu conquistata e colonizzata dagli spagnoli, che capirono rapidamente il valore del cacao e stabilirono grandi piantagioni. Tuttavia, la bevanda amara non aveva un buon sapore per loro. Solo quando è stato mescolato con zucchero e vaniglia ha guadagnato popolarità.

Fino al XIX secolo, il cioccolato era riservato solo ai ricchi ed era considerato un bene di lusso assoluto. Con l'industrializzazione, tuttavia, si svilupparono le fabbriche di cioccolato e il cioccolato divenne accessibile alla popolazione in generale. Oggi, il cioccolato e gli altri prodotti a base di cacao sono considerati i dolciumi più popolari. Il consumo di cacao è in costante aumento. Il cacao è una delle materie prime più preziose nell'industria alimentare.

Immagine:123rf.com/picmax13

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni