Ultimo aggiornamento: Agosto 26, 2021

Il nostro metodo

15Prodotti analizzati

27Ore trascorse

14Articoli valutati

99Recensioni degli utenti

Ti piace cuocere o cucinare da solo? Vuoi usare gli ingredienti più sani possibili? O vuoi semplicemente provare qualcosa di nuovo? Che tu sia un fornaio per hobby o un professionista, a chi non piacerebbe fare prodotti sani e buoni?

Non solo puoi essere creativo nel design dei tuoi prodotti da forno, ma c'è anche molta libertà d'azione per quanto riguarda gli ingredienti. Non deve essere sempre farina di grano. Che ne dici della farina integrale e di quella di mandorle?

Nel nostro grande test sulla farina di mandorle 2021 spieghiamo cos'è la farina di mandorle e cosa la distingue. Ti presentiamo diversi tipi di farina di mandorle e ti diamo utili informazioni di base in modo che tu possa decidere da solo se la farina di mandorle ha un posto nella tua cucina.




Sommario

  • La farina di mandorle è una farina senza glutine e allo stesso tempo a basso contenuto di carboidrati, che sta diventando sempre più popolare.
  • C'è una differenza tra la farina di mandorle e le mandorle macinate. La farina di mandorle è un prodotto di scarto della produzione dell'olio di mandorle.
  • Rispetto alla farina di grano convenzionale, il prezzo della farina di mandorle di alta qualità è molto più alto.

Farina di mandorle: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida: Domande che dovresti farti prima di comprare la farina di mandorle

Cos'è la farina di mandorle e da dove viene?

La farina di mandorle è fatta con le mandorle, come suggerisce il nome. Le mandorle sono i semi e i frutti del mandorlo, che appartiene alla famiglia delle rose.

La farina di mandorle è una farina senza glutine e a basso contenuto di carboidrati. Durante la produzione dell'olio di mandorle o del latte di mandorle, viene lasciato un sottoprodotto, il cosiddetto panello di pressatura. Questo viene poi essiccato e macinato molto finemente in farina di mandorle.

La farina di mandorle disoleata è spesso usata come sostituto della farina di grano. Oltre a questa farina di mandorle disoleata, esiste anche una farina di mandorle non disoleata, nella cui produzione i noccioli di mandorla vengono lavorati direttamente.

Nel caso della farina di mandorle non oliata, i noccioli di mandorla vengono lavorati direttamente senza essere pressati.

Oggi viene coltivato principalmente negli Stati Uniti (California) e nella regione mediterranea, così come in Pakistan e in Iran.

Sapevi che la farina di mandorle è un sottoprodotto della produzione di olio di mandorle?

Le mandorle disoleate producono una farina secca - la farina di mandorle.

Qual è la differenza tra la farina di mandorle e le mandorle macinate?

Molte persone credono che la farina di mandorle sia semplicemente mandorle grattugiate e quindi non riescono a capire il clamore sul prodotto e il prezzo più alto.

Perché anche se la farina di mandorle sembra simile alle classiche mandorle macinate del supermercato, sono due cose completamente diverse.

Mandorle macinate

Le mandorle macinate sono in realtà mandorle che sono state macinate. Normalmente si usano mandorle intere, cioè vengono macinate insieme al guscio e confezionate.

Se le mandorle grattugiate hanno un colore più chiaro, sono state sbollentate prima di essere macinate, eliminando così il loro guscio.

Non importa se le mandorle sono state pelate o meno, contengono sempre circa 14g di fibre per 100 grammi. La versione sbollentata è preferita più per ragioni visive nelle panetterie dove si vuole ottenere un risultato molto leggero.

Le mandorle macinate non dovrebbero assolutamente essere acquistate, poiché la loro durata di conservazione non è elevata e i preziosi ingredienti possono ossidarsi.

Se hai bisogno di mandorle macinate, macinale sempre fresche in un frullatore, un robot da cucina o un mulino per noci immediatamente prima di lavorarle o mangiarle.

È sempre meglio macinare le mandorle fresche, perché si conservano più a lungo e hanno un sapore più intenso.

Farina di mandorle

La farina di mandorle è composta al 100% da mandorle. Tuttavia, viene prodotto durante la fabbricazione dell'olio di mandorle e quindi inizialmente è solo un rifiuto o un sottoprodotto.

Le noci vengono pressate e ciò che rimane è una massa di noci, il cosiddetto panetto, da cui è stato estratto l'olio. Quando viene macinata, si chiama farina di mandorle.

A seconda di quanto siano state pressate le noci, si parla di farina di noci disoleata o parzialmente disoleata.

Ma perché la farina è disoleata? La disoleatura delle mandorle riduce significativamente il contenuto di grasso e quindi il contenuto calorico, mentre aumenta il contenuto proteico. Allo stesso tempo, le proprietà di cottura migliorano.

Con la farina di mandorle, il rischio di ossidazione non è così alto come con le mandorle macinate a causa del minor contenuto di grassi. Tuttavia, le vitamine sensibili all'ossigeno soffrono se la farina viene conservata per molto tempo.

Affinché tu possa vedere la differenza tra la farina di mandorle e le mandorle macinate a colpo d'occhio, abbiamo messo insieme questa tabella nutrizionale per te:

Valore nutrizionale (per 100g) Mandorle macinate Farina di mandorle
Calorie 593 kcal 350 kcal
Proteine 18,7 g 48 g
Carboidrati 5,5 g 6 g
Grassi 54,1 g 15 g

Perché dovrei usare la farina di mandorle?

Probabilmente ti starai chiedendo: perché dovrei usare la farina di mandorle invece della farina di grano? La risposta è abbastanza semplice:

Perché la farina di mandorle ha molti vantaggi e ingredienti che favoriscono la salute, come vedremo di seguito.

La farina di mandorle è senza glutine e senza colesterolo

La farina di mandorle è particolarmente adatta alle persone che devono stare molto attente alla loro dieta perché non tollerano il glutine, ecc.

Poiché la farina di noci è senza glutine, può essere un buon rimedio anche per le persone con intolleranza al glutine.

Basso contenuto di grassi (acidi grassi insaturi)

Grazie al suo basso contenuto di grassi, la farina di mandorle è anche adatta ad una dieta a basso contenuto di carboidrati o per le persone che in generale vogliono perdere peso.

I grassi contenuti sono acidi grassi insaturi e quindi più sani di altri grassi.

Low Carbohydrate

La farina di mandorle contiene solo 7g di carboidrati per 100 grammi, in contrasto con la farina di grano convenzionale, che con 70g per 100g consiste in gran parte di carboidrati.

Il contenuto di carboidrati della farina di mandorle è quindi circa 10 volte inferiore a quello della farina di grano.

Alto contenuto proteico

Il contenuto proteico è di 53g di proteine per 100 grammi.

Le proteine svolgono numerosi compiti diversi nel corpo umano e sono importanti per tutte le funzioni degli organi, specialmente nella guarigione delle ferite e delle malattie.

Le mandorle hanno un alto contenuto di proteine e quindi supportano numerose funzioni corporee. (Fonte immagine: unsplash.com / chuttersnap)

Per costruire, mantenere e rinnovare le cellule del corpo, le persone hanno bisogno di una dieta che contenga proteine. In relazione al peso corporeo, il bisogno è più alto nelle fasi di crescita all'inizio della vita.

E come sappiamo, le proteine aiutano a mantenere e costruire i muscoli. Quindi un adeguato apporto di proteine è molto importante, specialmente per gli atleti.

Alto contenuto di fibre

La farina di mandorle contiene 16g di fibre per 100 grammi. Questo ci fa saturare a lungo ed è quindi ideale per perdere peso.

Ricca di minerali

La farina di mandorle è ricca di minerali come magnesio e calcio, rame, zinco e ferro.

Vitamina B: Riboflavina e L-Carnitina

Entrambi i nutrienti sono vitali per il cervello. Aumentano l'attività cerebrale, riducono il rischio e la progressione del morbo di Alzheimer e aumentano significativamente le funzioni del sistema nervoso.

Vitamina E (tocoferoli e tocotrienoli) e beta-carotene

Protegge dalle malattie cardiovascolari, promuove l'elasticità e la compattezza della pelle, che può prevenire le rughe e ridurre l'acne grave.

La farina di mandorle è versatile. Rispetto alla farina di grano, la farina di mandorle ha migliori proprietà di cottura e di cottura e può essere meravigliosamente utilizzata per impanare il pesce e la carne, o aggiunta al muesli, allo yogurt, ecc.

Digestione

La farina di mandorle può anche aiutare la digestione e prevenire la stitichezza.

La farina di mandorle o le mandorle in generale possono quindi essere utilizzate come sostituto delle medicine più pesanti, contribuendo ad uno stile di vita più sano.

A basso contenuto calorico

Tabella delle calorie:

Alternativa kcal per 100g
Farina di mandorle disoleata 295
Farina di mandorle parzialmente disoleata 372
Farina di mandorle non disoleata 619
Farina di grano 364

La farina di mandorle contiene gli stessi acidi grassi buoni delle mandorle, ma in quantità minori. Nella farina di mandorle, circa l'80% dei grassi che si trovano nelle mandorle ordinarie sono stati rimossi dalla spremitura a freddo. Rimuovendo i grassi, la pasta di mandorle può essere utilizzata molto meglio come farina.

I vantaggi della farina di mandorle rispetto alle farine tradizionali

  • Vegano / Vegetariano
  • Basso contenuto di grassi
  • Alto contenuto di fibre
  • Alto contenuto di proteine
  • Alta densità minerale
  • Basso contenuto di carboidrati
  • Basso contenuto calorico
  • Vitamine e altri oligoelementi

Quando usare la farina di mandorle?

La farina di mandorle è una buona alternativa alla normale farina di grano. Soprattutto le persone che seguono una dieta senza glutine spesso usano la farina di mandorle. Ma anche le persone che non hanno restrizioni sanitarie vogliono approfittare del valore aggiunto della farina di mandorle.

La farina di mandorle può essere usata al posto della farina in qualsiasi ricetta!

La farina di mandorle è molto versatile

  • Per la cottura,
  • Cucinare per addensare le salse,
  • Per il muesli
  • come ingrediente ricco di proteine per i frullati.

Dosaggio

Il dosaggio dipende dal prodotto da un lato e dalla ricetta dall'altro. Il rispettivo rapporto di miscelazione può essere trovato sulla confezione.

Le informazioni sul dosaggio e l'uso possono essere trovate sulla confezione.

In media, circa il 20-25 % di farina di cereali può essere sostituito dalla farina di mandorle nei prodotti da forno. A causa delle sue buone proprietà di rigonfiamento, potrebbe essere necessario aggiungere del liquido o un uovo supplementare.

Quali ricette ci sono con la farina di mandorle?

Una volta che hai deciso una farina di mandorle, devi pensare a cosa puoi fare con essa e in quali ricette il sapore delicato di nocciola può essere usato con successo.

Gli impasti per la pizza e gli impasti per i pancake sono particolarmente popolari e possono essere fatti meravigliosamente con la farina di mandorle.

Decisione: Quali tipi di farina di mandorle esistono e qual è quella giusta per te?

Viene fatta una distinzione tra farina di mandorle chiara e scura e tra farina di mandorle disoleata, parzialmente disoleata e non disoleata.

Qual è la differenza tra la farina di mandorle chiara e quella scura?

Questo dipende da quali mandorle vengono utilizzate per la produzione:

Farina di mandorle light

Con la farina di mandorle light si utilizzano mandorle sbollentate, cioè pelate. Questo produce una farina molto leggera, che è spesso preferita per le torte chiare rispetto a quella più scura.

Farina di mandorle scura

Qui, le mandorle intere vengono lavorate insieme ai loro gusci. Questo dà alla farina una tonalità più scura di quella in cui i gusci sono stati rimossi.

Non c'è quasi nessuna differenza di gusto. Si potrebbe dire che la farina di mandorle chiara ha un sapore un po' più leggero della farina di mandorle scura.

Che sia sbollentato o meno, il contenuto di fibre non differisce. Tuttavia, il guscio contiene molte vitamine e antiossidanti preziosi, motivo per cui è considerato l'alternativa più sana.

I prodotti con la buccia contengono più ingredienti preziosi e sono particolarmente ricchi di vitamine e antiossidanti!

Qual è la differenza tra farina di mandorle disoleata, parzialmente disoleata e non disoleata?

A seconda di quanto duramente vengono pressate le mandorle nella produzione dell'olio di mandorle, meno olio si trova nel panetto.

La denominazione dipende da quanto forte e se sono stati pressati.

Farina di mandorle disoleata

Questa farina di mandorle è stata pressata molto forte durante la spremitura dell'olio e quindi non contiene quasi nessun olio. È, ovviamente, l'alternativa con il minor contenuto di grassi e quindi anche con meno calorie.

La farina di mandorle disoleata può essere utilizzata meravigliosamente per impanare il pesce e la carne, o aggiunta al muesli, allo yogurt ecc., poiché ha una consistenza molto fine ed è quindi spesso preferita alla farina di mandorle parzialmente disoleata.

Farina di mandorle parzialmente disoleata

Qui è stata pressata con meno forza e quindi contiene ancora un po' più olio della variante disoleata.

Farina di mandorle non oliata

Le mandorle non sono pressate in precedenza, ma lavorate come intere.

Questo significa che contengono più acidi grassi insaturi. Tuttavia, questa alternativa è molto ricca di calorie e non è raccomandata per una dieta a basso contenuto di carboidrati.

Fonte immagine:123rf.com / Silvia Catalano

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni