Ultimo aggiornamento: Agosto 31, 2021

Il nostro metodo

7Prodotti analizzati

21Ore trascorse

6Articoli valutati

30Recensioni degli utenti

Molte persone sono affette da vene varicose e vene di ragno. Le donne in particolare, che hanno un tessuto connettivo debole, spesso soffrono di problemi alle vene. L'ippocastano promette di essere un rimedio per migliorare e mettere fine alla sofferenza delle vene.

Nel nostro test sull'ippocastano 2021 esaminiamo per te i prodotti di ippocastano più popolari per i problemi alle vene. Ti mostriamo cosa promettono, come funzionano e cosa puoi davvero fare per combattere il tuo problema di vene. Nella nostra sezione consigli rispondiamo a tutte le domande importanti sull'ippocastano. Buona lettura!




Sommario

  • L'ippocastano è stato apprezzato per le sue proprietà curative per molti anni. Il seme in sé non è commestibile, ma è molto utile per scopi medicinali.
  • Si dice che l'ippocastano abbia due effetti principali. Da un lato si dice che abbia un effetto vasocostrittore e dall'altro che abbia un effetto antinfiammatorio.
  • Di conseguenza, molti prodotti contro i disturbi venosi contengono estratto di ippocastano. Aiuta ad alleviare il dolore e il prurito alle gambe e a migliorare la condizione.

Ippocastano: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Criteri di acquisto e di valutazione dei prodotti di ippocastano

Per trovare il prodotto giusto per te, dovresti prestare attenzione a diversi criteri di scelta quando acquisti prodotti di ippocastano. Questi sarebbero, per esempio: Forma di applicazione, dosaggio e altri ingredienti.

Per aiutarti nella tua decisione di acquisto, abbiamo riassunto brevemente i punti più importanti.

Scegliendo il prodotto giusto, non solo puoi risparmiare denaro. Assicurati anche di non dare al tuo corpo qualcosa di cui non ha bisogno. Pertanto, dovresti sempre assicurarti che il prodotto sia di alta qualità.

Forma d'uso

L'estratto di ippocastano è disponibile in diverse forme di prodotto. Le forme più comuni di estratto di ippocastano sono capsule, balsami, gel, unguenti e gocce. Le due forme principali di utilizzo sono quelle orali o topiche.

Ogni forma ha i suoi vantaggi e svantaggi - possono anche essere usati insieme.

Se spalmare è meglio che ingoiare, e quando dovresti usare quale prodotto, è spiegato nella nostra sezione consigli.

Dosaggio

Il dosaggio dell'ippocastano dipende interamente dal tipo di prodotto. Mentre un balsamo, i gel e le pomate possono essere applicati più volte al giorno, c'è un dosaggio preciso raccomandato per le capsule o le gocce. Questo è dichiarato dal produttore del prodotto.

Altrimenti, puoi consultare un medico o un farmacista per le raccomandazioni sul dosaggio.

Altri ingredienti

A seconda delle tue preferenze, puoi usare capsule o pomate che contengono solo estratto di ippocastano. Tuttavia, oltre all'estratto di ippocastano, molti prodotti contengono altri ingredienti per sostenere l'effetto.

I prodotti per la lubrificazione spesso contengono estratto di foglie di vite oltre all'estratto di ippocastano. Anche le capsule sono disponibili in questa forma. Come l'ippocastano, si dice che l'estratto di foglie di vite abbia un effetto simile sui disturbi venosi.

Guida: Risposte dettagliate alle domande più frequenti sull'ippocastano

Per fornirti informazioni complete sull'efficacia dell'ippocastano e per farti capire lo stato attuale della scienza, abbiamo riassunto tutte le informazioni importanti nelle seguenti sezioni. Dalla domanda su come funziona l'ippocastano alle tinture fatte in casa, abbiamo coperto tutto per te.

Cos'è un ippocastano e come funziona?

L'ippocastano è un genere di pianta della famiglia degli alberi del sapone. A differenza della castagna dolce, l'ippocastano non è commestibile ma può essere usato per scopi medicinali.

I prodotti a base di ippocastano sono spesso raccomandati se soffri di prurito e pesantezza alle gambe. Si dice anche che abbia poteri antidolorifici. (4)

  • Ispessimento delle pareti vascolari: Un effetto positivo che si dice si verifichi con l'ippocastano è l'ispessimento delle pareti vascolari. Tra le altre cose, si dice che l'escina che contiene aumenti la tensione vascolare e la tenuta dei capillari. Questo riduce la perdita di acqua nei tessuti e la tendenza al gonfiore e all'edema nei disturbi venosi.
  • Antinfiammatorio: Si dice che l'ippocastano abbia anche un effetto antinfiammatorio. Viene usato per il suo effetto antinfiammatorio e vaso-rinforzante non solo per le vene varicose, ma anche per ulcere, emorroidi e reumatismi.

Si dice che i frutti dell'ippocastano abbiano diversi effetti positivi.

Quando e per chi è utile assumere prodotti a base di ippocastano?

Si dice che l'estratto di ippocastano aiuti i disturbi venosi e le gambe gonfie. Questi disturbi si verificano principalmente nelle persone con tessuto connettivo debole.

Questo può colpire persone obese, donne incinte o persone che passano molto tempo in piedi o sedute.

Le vene varicose e le vene di ragno colpiscono molte persone. Soprattutto le persone con tessuto connettivo debole. Questa condizione è spesso ereditata geneticamente. Puoi contrastare i problemi alle vene con sufficiente esercizio fisico, una dieta sana e calze a compressione. (Fonte immagine: Manki Kim / unsplash)

Le vene varicose e le vene di ragno si verificano in molte persone nel corso della loro vita. Le donne in particolare sono colpite. La predisposizione genetica è spesso la causa.

Tuttavia, anche fattori come l'obesità, la mancanza di esercizio fisico o lo stare seduti o in piedi per troppo tempo possono favorire la malattia delle vene.

Si dice che i prodotti a base di ippocastano diano sollievo alle gambe gonfie e ai problemi alle vene. Le capsule o le pomate dovrebbero alleviare i sintomi e promettere un miglioramento della condizione.

Le donne incinte dovrebbero assicurarsi di usare un prodotto senza alcol solo quando usano gocce o tinture.

Quali parti della pianta dell'ippocastano vengono utilizzate?

Il seme dell'ippocastano è utilizzato per i prodotti a base di ippocastano. Le palline marroni che chiamiamo castagne sono in realtà i semi dell'albero. Il seme consiste in vari complessi di principi attivi.

I semi dell'ippocastano sono usati per fare prodotti per trattare i disturbi venosi. I semi sono le palline marroni nella buccia spinosa, che noi chiamiamo castagne. (Fonte immagine: Artur Łuczka / unsplash)

Questi includono escina, tannino, cumarina, saponine triterpeniche e flavonoidi. Si dice che l'escina in particolare aiuti a condensare le pareti vascolari e a far scendere più velocemente il gonfiore.

Quali tipi di ippocastano esistono?

Come già detto, i prodotti a base di ippocastano differiscono principalmente nel modo in cui vengono utilizzati. Da un lato, ci sono prodotti per l'assunzione orale, cioè capsule, tinture o gocce.

D'altra parte, ci sono prodotti per uso esterno come unguenti, gel o balsami.

Questa tabella ti dà una breve panoramica dei due tipi di applicazione:

Tipo Descrizione
Capsule/Tintura/Gocce Dosaggio esatto, allevia il dolore e la pesantezza alle gambe, aiuta contro i crampi ai polpacci, il prurito e il gonfiore, molto efficace
Pomata/Gel/Balsamo Applicazione locale, usare quando necessario, possibilmente più volte al giorno, raffredda le gambe e riduce il gonfiore, meno efficace

Quando si arriva alla domanda: i rimedi della vena ingoiano o lubrificano? - ci sono opinioni diverse.

Uno studio di Ökotest ha scoperto che molti unguenti e gel per la lubrificazione sono stati valutati come insufficienti e non efficaci dai tester.

Anche se si suppone che questi abbiano un effetto rinfrescante e quindi riducano il gonfiore, non trattano la condizione della vena stessa. Per ottenere i migliori risultati, si dovrebbero usare tre cose: capsule, calze a compressione ed esercizio. (1)

Uno studio ha dimostrato che l'estratto di ippocastano assunto per via orale ha gli stessi risultati positivi dell'indossare calze a compressione. Il volume delle gambe è diminuito allo stesso modo nei soggetti dopo 12 settimane. (2, 5, 6)

Oltre alle medicine e alle calze compressive, un sufficiente esercizio fisico è la cosa principale che aiuta contro i problemi alle vene. Sport come il nuoto, il ciclismo o la camminata sono particolarmente indicati. Fare esercizio all'aria aperta è ancora più divertente! (Fonte immagine: Emma Simpson / unsplash)

Quindi, lo studio ha concluso che l'estratto di ippocastano è un'alternativa al trattamento con calze a compressione. Anche altri studi sono giunti a questa conclusione. (2, 5, 6)

Ma non devi buttare dalla finestra gli unguenti, i balsami e i gel. Aiutano certamente a raffreddare le gambe e lasciano una piacevole sensazione sulla pelle.

Specialmente in combinazione con un massaggio alle gambe, balsami e pomate sono molto utili e aiutano a rilassare le gambe stanche e pesanti.

Come dovrebbe essere dosato l'ippocastano?

Il dosaggio dei prodotti a base di ippocastano dipende interamente dal tipo di prodotto. Le capsule di ippocastano sono solitamente dichiarate con una precisa raccomandazione di dosaggio da parte del produttore.

Dovresti sempre seguire questa raccomandazione, a meno che tu non abbia concordato diversamente con il tuo medico. Anche le gocce, l'essenza o la tintura di ippocastano sono solitamente etichettate con una precisa raccomandazione di dosaggio.

Il dosaggio per gel, unguenti e balsami è meno rigoroso. L'applicazione esterna può avvenire più volte al giorno se necessario. Se non sei sicuro, è meglio discutere il dosaggio con un farmacista o un medico.

Quali effetti collaterali può avere l'ippocastano?

I prodotti a base di ippocastano di solito non causano effetti collaterali. Quando assunto per via orale, come da capsule o gocce, in determinate circostanze possono verificarsi prurito, nausea e disturbi allo stomaco.

Alle persone con uno stomaco sensibile si consiglia di prendere le compresse o le gocce dopo un pasto.

L'uso esterno può causare solo prurito. Se sei allergico, dovresti parlare con un medico prima di usarlo per la prima volta.

Quali sono le alternative all'ippocastano?

Sfortunatamente, i problemi alle vene colpiscono molte persone - ma come puoi ottenere sollievo? Un rimedio molto efficace è quello di rafforzare le vene con calze a compressione. Quando viene indossato, le vene vengono leggermente compresse in modo che le valvole venose possano chiudersi di nuovo completamente.

Come risultato, la circolazione del sangue viene migliorata, la debolezza venosa viene alleviata e qualsiasi progressione della malattia viene arrestata.

Altri piccoli passi per ridurre le malattie delle vene includono

  • Una dieta equilibrata con molta frutta e fibre
  • Più esercizio e sport
  • Promuovi la circolazione delle gambe
  • Camminare a piedi nudi e sollevare le gambe

Il nuoto, il ciclismo e la camminata in particolare sono gli sport migliori per i problemi alle vene. Il nuoto dà sollievo alle gambe e quindi anche alle vene attraverso l'acqua.

L'attività muscolare e l'acqua di raffreddamento hanno anche un effetto positivo sulle vene. Camminare e camminare a passo sostenuto hanno effetti positivi simili, specialmente a lungo termine.

Se hai problemi alle vene, dovresti evitare gli sport che implicano stare seduto per lunghi periodi di tempo o che mettono molta pressione sulle gambe

.
Il ciclismo dovrebbe anche aiutare ad alleviare la congestione delle gambe. A tal fine, dovrebbero essere scelti percorsi prevalentemente pianeggianti.

Le persone con problemi alle vene dovrebbero prestare particolare attenzione a pedalare con la palla del piede e a mantenere la parte superiore del corpo più dritta possibile. Questo aiuta ad evitare la congestione delle vene nella zona pelvica e dei fianchi.

Posso fare la mia tintura di ippocastano da solo?

Ci sono molte ricette su internet per la tintura o il gel di ippocastano fatti in casa. Per la tintura di solito hai bisogno solo di ippocastani, alcol e un contenitore ermetico. Un gel venoso, d'altra parte, è un po' più elaborato.

Tutti coloro che hanno voglia di sperimentare possono fare la propria tintura o gel di ippocastano. Per coloro che lo trovano troppo lungo e complicato, c'è una vasta gamma di prodotti sul mercato che sono facili da usare.

Per cos'altro si possono usare le castagne d'India?

Le castagne d'India hanno un altro uso interessante oltre al loro effetto medicinale: Sono spesso usati come detergenti. Un detergente fatto con ippocastani non solo non contiene sostanze chimiche inutili, ma viene anche fornito senza alcun imballaggio!

La polpa bianca della castagna contiene molte cosiddette saponine. Queste saponine fanno schiuma quando entrano in contatto con l'acqua, rendendola morbida e aiutando a sciogliere il grasso e lo sporco. Puoi trovare le istruzioni su come farlo da solo online!

Fonte immagine: dolgachov / 123rf

Riferimenti (7)

1. Venenmittel – schlucken oder schmieren? DAZ_online Unabhängige pharmazeutische Informationen für Wissenschaft und Praxis der Deutschen Apotheker Zeitung
Fonte

2. Comparison of leg compression stocking and oral horse-chestnut seed extract therapy in patients with chronic venous insufficiency C Diehm (representing the steering committee and investigators) *, H J Trampisch, S Lange, C Schmidt The Lancet, Volume 347, Februrary 3, 1996
Fonte

3. Die Rosskastanie; Was macht sie so interessant für die pharmazeutische Anwendung? Österreichische Apothekerkammer (10/2018 ÖAK)
Fonte

4. Horse chestnut – efficacy and safety in chronic venous insufficiency: an overview Marlena Dudek-Makuch, Elżbieta Studzińska-Sroka Revista Brasileira de Farmacognosia Volume 25, Issue 5, September–October 2015, Pages 533-541 https://doi.org/10.1016/j.bjp.2015.05.009
Fonte

5. Horse-Chestnut Seed Extract for Chronic Venous Insufficiency Max H. Pittler, MD; Edzard Ernst, MD, PhD, FRCP, (Edin)Arch Dermatol. 1998;134(11):1356-1360. doi:10.1001/archderm.134.11.1356
Fonte

6. Rational therapy of chronic venous insufficiency – chances and limits of the therapeutic use of horse-chestnut seeds extract Bertram Ottillinger & Karin Greeske BMC Cardiovascular Disorders volume 1, Article number: 5 (2001)
Fonte

7.

Perché puoi fidarti di me?

Artikel aus Fachmagazin
Venenmittel – schlucken oder schmieren? DAZ_online Unabhängige pharmazeutische Informationen für Wissenschaft und Praxis der Deutschen Apotheker Zeitung
Vai alla fonte
Klinische Studie
Comparison of leg compression stocking and oral horse-chestnut seed extract therapy in patients with chronic venous insufficiency C Diehm (representing the steering committee and investigators) *, H J Trampisch, S Lange, C Schmidt The Lancet, Volume 347, Februrary 3, 1996
Vai alla fonte
Artikel aus Fachmagazin
Die Rosskastanie; Was macht sie so interessant für die pharmazeutische Anwendung? Österreichische Apothekerkammer (10/2018 ÖAK)
Vai alla fonte
Klinische Studie
Horse chestnut – efficacy and safety in chronic venous insufficiency: an overview Marlena Dudek-Makuch, Elżbieta Studzińska-Sroka Revista Brasileira de Farmacognosia Volume 25, Issue 5, September–October 2015, Pages 533-541 https://doi.org/10.1016/j.bjp.2015.05.009
Vai alla fonte
Klinische Studie
Horse-Chestnut Seed Extract for Chronic Venous Insufficiency Max H. Pittler, MD; Edzard Ernst, MD, PhD, FRCP, (Edin)Arch Dermatol. 1998;134(11):1356-1360. doi:10.1001/archderm.134.11.1356
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Untersuchung
Rational therapy of chronic venous insufficiency – chances and limits of the therapeutic use of horse-chestnut seeds extract Bertram Ottillinger & Karin Greeske BMC Cardiovascular Disorders volume 1, Article number: 5 (2001)
Vai alla fonte
Recensioni