Ultimo aggiornamento: Agosto 26, 2021
Auch verfügbar in:

Il nostro metodo

12Prodotti analizzati

27Ore trascorse

12Articoli valutati

91Recensioni degli utenti

Un buon sorso di rum ha certamente dato inizio a una o due belle feste. Con il suo alto contenuto alcolico e il suo gusto intenso, è uno dei tipi di alcol più popolari - e non solo tra i pirati in alto mare. Ma le molte varietà diverse sullo scaffale del supermercato a volte ti confondono prima ancora di fare il primo sorso.

Quando si tratta di rum, la decisione di acquisto dipende naturalmente soprattutto dal gusto personale - ma in alcuni casi ci sono davvero differenze di qualità. Nel nostro test del rum 2023 confrontiamo dieci diversi tipi di rum e ti diciamo quali trucchi puoi usare per riconoscere un buon rum.

Rispondiamo anche alle domande più frequenti sulla produzione e l'uso del rum, specialmente da dove viene il suo meraviglioso aroma e perché è così buono nei cocktail di frutta.




Sommario

  • Anche se ci sono 8 diversi tipi di rum, la maggior parte sono rum miscelati (una miscela di diversi distillati singoli) e sono basati sulla melassa (un sottoprodotto dell'estrazione dello zucchero). Si fa anche una distinzione tra rum bianco, rum marrone e rum dorato.
  • La maggior parte delle varietà di rum provengono dai Caraibi e dall'America Latina. Cuba è considerata la patria del rum. La differenza di colore si basa sulla durata della conservazione.
  • Il rum può essere bevuto puro o utilizzato in vari modi in long drink e cocktail. Il rum bianco è spesso utilizzato per miscelare i cocktail. Il rum scuro, invece, si beve liscio.

Rum: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida: Domande che dovresti farti prima di comprare una bottiglia di rum

Vuoi comprare del rum, ma sei un po' sopraffatto dalla scelta e dalle diverse offerte? Allora sei venuto nel posto giusto, perché ti spieghiamo a cosa dovresti prestare attenzione quando acquisti il rum.

Cos'è il rum e quali sono i suoi ingredienti?

Il rum è fondamentalmente una bevanda alcolica fatta dalla melassa della canna da zucchero. La composizione delle seguenti cinque sostanze determina la base del distillato di rum: melassa di canna da zucchero (o succo di canna da zucchero), acqua, scrematura, polvere e lievito.

Nel processo di produzione, la melassa viene diluita con acqua, scrematura (schiuma prodotta durante la produzione dello zucchero) e dunder (residui di precedenti processi di fermentazione che contengono acidi), e insieme producono il mash che costituisce la base del processo di distillazione.

Dal momento che il rum non ha una denominazione d'origine protetta e la produzione di rum non è soggetta a nessuna serie di regole e non ci sono controlli di qualità (tranne che per il rhum agricole), ci può essere qualche trucco tra i produttori.

Si tratta dell'aggiunta di additivi che non devono essere dichiarati nei paesi di origine e che non possono più essere rilevati o non sono osservati in Europa.

Lo zucchero aggiunto inganna il consumatore perché il rum sembra più vecchio di quello che è.

Questi includono soprattutto la glicerina (rende il rum più digeribile e ammorbidisce la pungenza alcolica), lo zucchero (che rende il rum più dolce e delicato) e la vanillina. Lo zucchero in particolare dà l'impressione che il rum abbia un sapore più "vecchio" e sia stato invecchiato più a lungo di quanto non sia in realtà.

La ragione dell'aggiunta è quella di rendere il rum più piacevole e gradevole per il mercato di massa. E la formula sembra funzionare: i rum più venduti, più conosciuti e più lodati in Germania sono, tra tutte le cose, quelli a cui sono state aggiunte grandi quantità di zucchero.

Queste quantità non possono provenire solo dallo stoccaggio dei barili. Nel 2013 è stata resa pubblica un'indagine delle autorità di regolamentazione degli alcolici svedesi e finlandesi che hanno esaminato più di 800 bottiglie di rum e hanno trovato notevoli quantità di zucchero.

Per quanto riguarda il regolamento UE, va notato che è persino legalmente consentito aggiungere zucchero al rum (al contrario del whisky, per esempio!). Si dice che "il gusto finale è determinato dal produttore". Tuttavia, il produttore non lo dichiara. Finora l'UE non è riuscita a fissare un limite massimo per lo zucchero.

È anche permesso aggiungere zucchero couleur per "aggiustare il colore". Tuttavia, c'è un obbligo di dichiarazione per lo zucchero couleur, poiché appartiene ai coloranti. Tuttavia, non tutti i produttori aderiscono a questa regola.

La glicerina non è menzionata nei regolamenti dell'UE, il che ci porta a concludere che non esiste un divieto esplicito della glicerina. C'è, tuttavia, un divieto nel caso di vanillina o altri aromi, poiché il regolamento afferma esplicitamente: "Il rum non deve essere aromatizzato"

I controlli non hanno luogo a questo proposito, tuttavia, ed è difficile dimostrare quanta vanillina potrebbe provenire dalla conservazione in botte (le botti di quercia possono rilasciare una piccola quantità di aroma naturale di vanillina nel rum) e quanta vanillina è stata aggiunta artificialmente.

Qual è la differenza tra rum bianco e rum marrone?

Oltre al rum bianco e marrone, c'è anche il rum oro. Le differenze qui riguardano il tempo di conservazione e di maturazione.

Si può dire che il rum bianco, chiamato anche rum bianco o rum leggero in inglese e blanco in spagnolo, è o non invecchiato o imbottigliato dopo un breve periodo di conservazione di alcuni mesi.

Il rum marrone, chiamato anche Aged Rum o Dark Rum in inglese, è sottoposto ad un processo di maturazione di diversi anni. Il Rum Oro, conosciuto anche come Rum Ambrato in inglese, forma la via di mezzo tra il Blanco e il Rum Scuro.

Come si beve il rum?

Di nuovo, ci sono sottili differenze tra il rum bianco e quello marrone. Il rum bianco a breve invecchiamento e più economico è raramente bevuto liscio, ma è ideale per essere mescolato nei cocktail.

Il rum scuro che è stato invecchiato per anni, d'altra parte, è praticamente predestinato per un'esperienza di gusto puro e anche qui vale la regola che più a lungo il rum è stato invecchiato, maggiore sarà la festa del palato.

Non è vietato diluire il rum con un po' d'acqua, goccia a goccia, in modo che la bevibilità rimanga piacevole e che vengano rilasciati più aromi.

Un piccolo no-go è bere rum scuro "on the rocks". La regola generale è quella di gustare il rum a temperatura ambiente (16-18 gradi). Il ghiaccio raffredda solo la bevanda inutilmente; solo gli alcolici scadenti hanno bisogno di cubetti di ghiaccio extra.

Un altro tabù è quello di scolarsi il rum. Il rum ha bisogno di tempo all'aria per respirare completamente e sarebbe un peccato sbarazzarsi del buon sorso prima ancora che si sia sviluppato. Un bicchiere da nosing o da degustazione o un tumbler è raccomandato come bicchiere per bere.

Decisione: Quali tipi di rum ci sono e qual è quello giusto per te?

Se c'è una cosa per cui devi dare credito al rum, è la sua versatilità.

Il microclima, il tipo di canna da zucchero, la lavorazione e molti altri fattori influenzano il gusto tipico del rum.

A causa della produzione in molti paesi diversi, fattori ambientali come il microclima, centinaia di tipi di canna da zucchero e la loro lavorazione, il legno della botte e l'aria, diversi metodi di conservazione e diversi rapporti di miscelazione del rum, si creano molti tipi diversi di rum in infiniti sapori.

Di seguito vogliamo far luce sull'oscurità del labirinto del rum, vogliamo farci strada attraverso tutte le profondità, le sfumature, gli aromi e le fragranze dei distillati di canna da zucchero, le noci di cocco e i ritmi delle Barbados, per far ballare le nostre papille gustative alla fine e per rispondere alla domanda, intorno e felicemente, se davvero tutte le strade portano al RUM.

In generale, il rum, o rhum in francese e ron in spagnolo, può essere diviso in due categorie generali, rum di melassa e rum agricolo.

Questa distinzione si basa sul modo in cui il rum viene prodotto. Il rum di melassa, chiamato anche rum industriale, ha origine dalla melassa di canna da zucchero, un sottoprodotto rimasto dall'estrazione dello zucchero, mentre il rum agricolo è fatto dal succo di canna da zucchero appena spremuto.

Il rum di melassa, che rappresenta più del 90% della produzione mondiale, può essere diviso in diverse categorie:

Rum di melassa

  • Rum originale
  • Rum reale
  • Rum Overproof
  • Miscela di rum
  • Rum artificiale/ Rum nazionale
  • Rum miscelato/ Rum miscelato solera
  • Rum aromatizzato/ Rum speziato

Agricole Rum

Di seguito ti presenteremo i diversi tipi di rum e ti diremo quali vantaggi e svantaggi hanno l'uno o l'altro.

Quello che hanno in comune è che dovrebbero aiutarti a scoprire quale rum potrebbe darti piacere in futuro.

Cos'è il rum originale e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi?

Il rum originale è così chiamato perché viene importato in Germania dopo la produzione nel suo paese d'origine senza stoccaggio e non può più essere utilizzato per un'ulteriore lavorazione.

Vantaggi
  • Ottima base per l'ulteriore trasformazione in vero rum e miscele di rum
  • Base per esperimenti
  • Qualità non adulterata
Svantaggi
  • Non è un prodotto per clienti privati
  • Difficilmente bevibile (troppo concentrato e ad alta gradazione)
  • Non è un rum conservato

È sia vietato aggiungere aromi che cambiare la forza di consumo aggiungendo acqua. Viene venduto e commercializzato nel suo stato originale in questo paese.

Il rum originale importato, chiamato Rum Puro in inglese, può contenere un massimo di 74% di alcol (a volte fino all'80%).

Cos'è il Real Rum e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi?

Real rum è un rum originale che è stato ridotto a forza di bere.

Il rum reale differisce dall'originale in quanto viene modificato dopo la distillazione. Al rum viene aggiunta acqua distillata che lo diluisce. Questo può essere fatto direttamente nel paese d'origine o dall'imbottigliatore in Germania.

Vantaggi
  • Rum conservato
  • Alta qualità se conservato nel paese tropicale d'origine
  • Rum in tutte le possibili varianti
Svantaggi
  • Dipende dal tipo di botte di legno e dalla capacità
  • Dipende dal luogo di conservazione
  • La Germania non sarebbe adatta per la post conservazione / maturazione

Inoltre, il vero rum viene conservato e maturato localmente in botti di legno. Sarebbe anche concepibile che arrivasse in Germania non conservato e che il processo di maturazione avesse luogo qui, ma questo non è molto realistico, poiché il processo di maturazione ai tropici è almeno due volte più veloce che alle nostre latitudini. Il contenuto di alcol è abbassato al 37,5-54%.

Cos'è il Rum Overproof e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi?

Come suggerisce il nome ("proof" = inglese per prova, "over" = inglese per oltre), questo rum è caratterizzato da una maggiore forza di consumo.

Vantaggi
  • Buono per la miscelazione di long drink, cocktail e successiva diluizione
  • Ambito per i clienti finali (se e come diluire)
Svantaggi
  • Raramente bevuto liscio (troppo highproof)
  • Non conservato

Qualsiasi cosa con un contenuto alcolico superiore al 57,15% è chiamato Rum Overproof. Il rum overproof è quindi un ponte tra il rum originale e tutti gli altri tipi di rum.

Cos'è la miscelazione del rum e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi?

La miscelazione del rum utilizza solo un ventesimo del rum originale, preferibilmente dalla Giamaica. Il 5% del rum originale viene miscelato con acqua e alcol neutro.

Questa variante ha avuto origine nella città di Flensburg, motivo per cui è anche conosciuta come "Flensburger Verschnitt". La gradazione alcolica qui è almeno del 37,5%.

È interessante notare che la miscela di rum è ancora prodotta solo a Flensburg. Nel XVIII secolo, Flensburg apparteneva ancora al Regno di Danimarca, che si era imbattuto nel rum nelle Isole Vergini. Flensburg era il centro per eccellenza del commercio mondiale di rum.

Vantaggi
  • Rum tedesco aromatizzato fatto appositamente in Giamaica
  • buono per cucinare
Svantaggi
  • Nessuna controparte al vero rum
  • ha la reputazione di essere di seconda scelta e non di alta qualità

Dato che all'epoca venivano imposti dazi doganali molto alti sul rum importato, la necessità fu la madre dell'invenzione e nacque l'idea di mescolare una piccola quantità del rum originale (a quel tempo era solo il 3%) con alcol agricolo tedesco e acqua.

In Giamaica viene prodotto il "rum tedesco aromatizzato", che è destinato solo alla produzione della miscela di rum tedesco.

Cos'è l'art rum/rum domestico e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi?

Il rum Art, chiamato anche Inländer Rum, proviene dall'Austria e può essere prodotto solo nel paese alpino.

Originariamente, il rum artistico non aveva nulla in comune con il rum vero e proprio, in quanto veniva creato da un farmacista a partire da alcol etilico, acqua e varie sostanze aromatiche e coloranti il cui sapore ricordava il rum. Solo dal 1999 la produzione di rum nazionale deve essere basata sulla lavorazione della canna da zucchero.

Vantaggi
  • Eccellente per punch bowls, cocktails, long drinks, bevande calde
  • Popolare nella cucina viennese
Svantaggi
  • Di solito non si beve liscio
  • Uso di aromi e additivi

La forza di consumo del rum artistico è 38-40%. L'eccezione è il cosiddetto Strohrum del marchio Stroh, il rappresentante più noto del rum nazionale.

Questo è disponibile al 40, 60 e 80 per cento. In Germania, non può essere dichiarato come rum perché gli vengono aggiunti coloranti, essenze e aromi.

Cos'è il rum miscelato e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi?

Il rum miscelato è miscelato da diversi distillati di rum originali. La miscelazione può coinvolgere pochi o molti distillati.

Una forma speciale di rum miscelato è il rum miscelato solera. Qui, i distillati giovani e vecchi vengono miscelati insieme più volte allo stesso tempo.

Vantaggi
  • Mirato ai desideri del cliente
  • La maggior parte delle varietà di rum disponibili sono una miscela
  • Rum con meno fluttuazioni nel gusto
Svantaggi
  • Dipende dal mastro miscelatore e dalla sua esperienza
  • Problematico se una delle varietà di rum di partenza non è più disponibile
  • Difficile ottenere un risultato coerente

Questo processo è stato copiato dalla produzione di sherry in Spagna. In una piramide di almeno 4 file di botti, piccole quantità vengono prese e passate dal basso verso l'alto, con i distillati più vecchi in basso e i più giovani in alto.

Anche il rum miscelato contiene almeno il 37,5% di alcol. Decisivo per un risultato di qualità costante è il mastro frullatore, che deve avere un ottimo senso dell'olfatto e del gusto.

Cos'è il rum aromatizzato / rum speziato e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi?

Rum aromatizzato o Rum speziato, come suggerisce il nome, è stato aromatizzato con aromi naturali (o artificiali) durante la produzione.

L'aromatizzazione può avvenire sia dopo la distillazione (base: rum bianco senza stoccaggio) o dopo la maturazione in botti di legno (rum marrone). Il primo è spesso usato per il rum aromatizzato, mentre il rum marrone della botte di legno costituisce spesso la base per il rum speziato.

Vantaggi
  • Può essere bevuto puro o mescolato
  • Morbido e leggero
Svantaggi
  • Non si usano solo aromi naturali, ma anche artificiali
  • Alcuni liquori non possono essere chiamati rum perché meno di 37.5 per cento di contenuto alcolico minimo

La differenza tra rum aromatizzato e rum speziato è che per il rum aromatizzato si aggiunge un frutto al processo di aromatizzazione (il cocco è particolarmente popolare in questo caso), mentre il rum speziato tende a presentare ingredienti come zucchero, vaniglia e spezie di ogni tipo.

Il rum aromatizzato è la variante estiva ed esotica, mentre il rum speziato è più invernale.

Anche qui la gradazione minima è del 37,5%. Se il contenuto alcolico è inferiore, il rum aromatizzato o il rum speziato è chiamato "spirito" o "liquore a base di rum".

Cos'è il Rum Agricolo e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi?

Rispetto a tutti gli altri tipi di rum a base di melassa di canna da zucchero, il cosiddetto Rhum Agricole è distillato dal succo di canna da zucchero fresco e proviene esclusivamente dal territorio francese d'oltremare.

Vantaggi
  • Alta qualità e autenticità
  • Prodotto secondo i regolamenti francesi AOC
  • Rigoroso controllo di qualità
Svantaggi
  • Prezzi più alti rispetto al rum di melassa
  • Rum di altri paesi prodotto dal succo di canna da zucchero non può essere chiamato Rum Agricole
  • Non può essere prodotto tutto l'anno

Solo in Martinica, Guadalupa e La Réunion il Rhum Agricole è ufficialmente approvato per la produzione. Può essere prodotto solo durante la stagione del raccolto, cioè la stagione secca dei Caraibi, perché la canna da zucchero deve essere pressata non più tardi di 36 ore dopo il raccolto.

Il contenuto di alcol dopo la distillazione è almeno del 40%. Il Rhum Agricole rappresenta non più del 5-10 per cento della produzione globale di rum.

Criteri di acquisto: Puoi usare questi fattori per confrontare e valutare il rum

I seguenti criteri ti danno una visione precisa di come puoi confrontare i singoli tipi di rum.

  • Colore
  • Origine
  • Metodo di produzione
  • Stoccaggio
  • Miscela
  • Altre caratteristiche e criteri

Daremo un'occhiata più da vicino a questi criteri nelle sezioni seguenti per renderti più facile decidere quale rum potrebbe farti battere il cuore.

Colore

Il colore del rum che brilla fuori dalla bottiglia è la prima cosa che notiamo del rum e ci racconta una storia sulla sua età e sulla sua conservazione.

Il rum bianco viene trasferito in serbatoi di acciaio alla fine della distillazione, dove rimane per un periodo di tempo relativamente breve (= diversi mesi, di solito 3 mesi).

Sapevi che il colore dipende dalla conservazione e dal processo di invecchiamento?

Il luogo di conservazione e il processo di invecchiamento del rum determinano effettivamente il suo colore: il rum conservato in botti di quercia di solito ha un tono più scuro e marrone, mentre il rum conservato in acciaio inossidabile è praticamente incolore.

Può così depositarsi e diventare più puro grazie al contatto con l'ossigeno. Il rum bianco mantiene il suo colore chiaro durante la conservazione in serbatoi di acciaio inossidabile.

Più a lungo il rum viene conservato, più perde il suo contenuto alcolico.

Questo non vuol dire che non ci siano anche rum bianchi che vengono conservati per mesi o anni, ma questi subiscono un esteso processo di filtraggio dopo lo stoccaggio.

A differenza del rum bianco, il rum marrone è sottoposto a un processo di maturazione. Viene conservato per diversi anni in botti di quercia, che sono decisive per il colore del rum così come per i diversi aromi e sapori.

Queste botti di quercia sono spesso vecchie botti di legno in cui veniva precedentemente conservato il bourbon whiskey.

Il rum Gold riceve una fase di maturazione specifica che è più breve di quella del rum marrone. Di solito è invecchiato in botti di whisky ex-bourbon, ha più aromi ed è più forte nel sapore rispetto al Blanco.

Anche se il colore del rum racconta una storia, non dovresti mai farti ingannare da esso. Ci sono produttori che colorano il loro rum con zucchero couleur dopo.

Una ragione è quella di ottenere un colore uniforme di tutte le bottiglie di rum; un'altra ragione, tuttavia, è quella di utilizzare il colore più scuro del rum per fingere che sia stato maturato più a lungo in botti di rovere. Alcune distillerie aggiungono anche trucioli di legno al rum prima dello stoccaggio per ottenere una colorazione più rapida dello spirito.

Origine

Se guardi un po' più da vicino la mappa del mondo, vedrai che l'origine della maggior parte dei sorsi di rum sono i Caraibi.

Ed è così che i paradisi tropicali (isole) che lavorano il rum si distinguono l'uno dall'altro

  • Stile giamaicano e britannico
  • Stile cubano e spagnolo
  • Stile francese

I rappresentanti dello stile giamaicano e britannico provengono da Giamaica, Barbados, Trinidad, Guyana e Bermuda. Un rum di questo stile è considerato forte, molto vivace, espressivo e specialmente i rum giamaicani sono spesso ricchi di esteri (fruttati).

L'esercito britannico, che dava ai suoi marinai molte razioni di rum nel 18° secolo, ha fatto la sua parte nel creare questa variante di rum potente e corposa come la conosciamo oggi. Ecco perché questa variante di rum delle ex colonie britanniche è anche classificata come stile britannico.

È il più intenso, il più forte nel carattere, ma anche il più pesante e il più sostanziale rappresentante di tutti gli stili di rum e ha un sapore in parte pungente e speziato.

Gli intenditori possono godersi l'alta qualità High-Ester Jamaica Rum puro, le varianti più economiche dovrebbero essere usate solo per mescolare i cocktail.

Il rum della Guyana è conosciuto anche come rum Demerara (lo zucchero di canna grezzo prodotto in Guyana è chiamato anche zucchero Demerara a causa di una regione), che ha un carattere pesante, intenso e voluminoso.

La lega cubana (e spagnola) rappresentata a livello globale include Cuba, Porto Rico, la Repubblica Dominicana e il Centro e Sud America. Il rum dello stile spagnolo e cubano è considerato leggero nel gusto, molto bevibile, liscio, equilibrato e rotondo con una bella dolcezza. I rappresentanti si distinguono per un bouquet elegante, aromi delicati e una bocca leggera.

Cuba è considerata la patria del "Ron" di questa classe. I marchi cubani Bacardí e Havana Club, i cui inventori immigrarono dalla Spagna a Cuba in epoca coloniale, hanno anche contribuito a questo.

Questo rum è anche chiamato "spagnolo" a causa delle ex colonie popolate dagli spagnoli, che hanno diffuso lo spagnolo in quella che oggi è l'America Latina.

Lo stile cubano utilizza spesso il metodo solera, che comporta maturazioni più lunghe.

La maggior parte dei rum cubani sono rum bianchi a breve invecchiamento (o rum dorati a basso invecchiamento), che sono particolarmente buoni nei cocktail estivi caraibici.

Il che non vuol dire che non ci siano buoni rum scuri più complessi con un periodo di maturazione più lungo in questa categoria; questi vengono principalmente dalla Repubblica Dominicana!

Ultimo ma non meno importante, c'è il rum alla francese, il Rhum Agricole. Il risultato di questa variante di rum è leggero, ma complesso e meno dolce del rum alla melassa, ma un po' più aspro.

Rum Agricole ha spesso un valore alcolico leggermente più alto del rum alla melassa e il suo gusto è caratterizzato da una speziatura fruttata.

Il rispetto dei rigidi regolamenti francesi è monitorato da una commissione e ci si assicura che tutte le distillerie utilizzino gli stessi metodi. Questo è il motivo per cui il Rum Agricolo è considerato di qualità uguale o addirittura superiore al rum industriale.

L'80% del rum mondiale viene prodotto nei Caraibi.

80% del rum mondiale è prodotto nei Caraibi e anche il rum più famoso del mondo proviene dai Caraibi. Tuttavia, questo non esclude il fatto che ci siano altre regioni e paesi su questa terra che hanno prodotto una o l'altra importante distilleria.

Questi includono soprattutto le Filippine con Don Papa Rum, l'India con Old Monk Rum (il terzo rum più venduto al mondo!), le Mauritius con Starr African Rum e l'Australia con Bundaberg Rum e Holey Dollar Rum.

Tipo di produzione

Il tipo di produzione può essere diviso in due diversi processi produttivi

  • Metodo dell'alambicco
  • Metodo dell'alambicco a colonna

La variante discontinua "pot still" è basata su un alambicco (di solito un alambicco di rame). Il mash viene versato nell'alambicco in porzioni e l'alambicco deve essere svuotato, pulito e riempito nuovamente dopo ogni distillazione.

Il rum viene distillato diverse volte. Ciò rende questo metodo il più elaborato, ma più tradizionale. Il risultato è un rum pesante e ricco di carattere. Le distillerie che lavorano con il metodo pot still di solito producono con margini minori e mettono la qualità al di sopra della quantità.

La distillazione continua a colonna (chiamata anche alambicco coffey, alambicco continuo o alambicco brevettato) permette di distillare utilizzando un sistema a colonna in acciaio. Il sistema a due o più colonne permette di aggiungere il mash in modo continuo e senza interruzioni.

È il metodo più moderno e redditizio, specialmente per quantità maggiori di rum prodotto industrialmente. Il risultato è un distillato più leggero e piacevole.

In alcuni casi, entrambi i metodi sono mescolati per miscelare insieme distillati leggeri e pesanti.

La distilleria Demerara in Guyana è l'unica al mondo che utilizza ancora storici alambicchi in legno e l'unica che gestisce 9 diversi alambicchi, tra cui un alambicco Coffey in legno (l'ultimo alambicco funzionante al mondo), due alambicchi Pot in legno (vecchi di oltre 250 anni) e due alambicchi Savalle francesi (XVIII secolo).

Conservare

il rum in botti di legno è il modo migliore per garantire una buona qualità. La formula è molto semplice, perché una fase di maturazione più lunga del rum significa, come per il whisky o il cognac, una migliore qualità, a causa di una maggiore purezza.

E questa a sua volta è la chiave per avere più aromi e meno oli di fusione, che sono, tra le altre cose, la ragione dei postumi della sbornia la mattina dopo. L'intenso contatto con il legno durante la conservazione permette a diversi aromi e sfumature di gusto di svilupparsi in modo sfaccettato, e un rum con un alto grado di maturità è estremamente ricercato dagli intenditori.

Anche il rum diventa più morbido e armonioso. La tavolozza dei colori può variare da un marrone scuro a sfumature ambrate e rossastre di rame fino a toni color mogano.

Il rum distillato, che è trasparente e chiaro, viene conservato per un breve periodo (= alcuni mesi) in botti d'acciaio o in botti di legno o passa diversi anni a maturare in botti di legno.

Queste sono spesso vecchie botti di quercia provenienti dagli Stati Uniti che sono state precedentemente bruciate e nelle quali il bourbon whiskey è stato conservato per almeno 2 anni.

Le botti di legno provenienti dall'Europa in cui sono maturati cognac, porto o vino rosso sono anche concepibili qui. Questo permette ad un'ampia varietà di aromi e sapori di passare nel rum.

Se il risultato finale deve essere un rum bianco, viene conservato solo per poco tempo (= un massimo di qualche mese) e viene filtrato dopo la conservazione in modo che il rum, che è diventato leggermente marrone, riacquisti il suo colore bianco.

È interessante notare che la maturazione nei Caraibi è fino a quattro volte più veloce che nell'Europa nord-occidentale (5 anni di maturazione nei Caraibi corrispondono a circa 20 anni di maturazione in Europa).

Blend

La maggior parte dei rum sul mercato sono miscele. Il Blending Master persegue l'obiettivo di raggiungere la massima qualità miscelando consapevolmente diversi distillati di rum e bilanciando le differenze di colore, aroma e gusto che si presentano a causa dello stoccaggio e del processo di produzione.

L'obiettivo è quello di soddisfare i desideri del cliente e di produrre un risultato promettente da distillati con diverse percentuali.

Queste possono essere varietà di rum di diverse qualità di canna da zucchero, composizioni di mash, annate, metodi di distillazione, gradi di maturazione, contenuti alcolici e distillerie.

Altre caratteristiche e criteri

Di seguito vogliamo presentarti alcune altre caratteristiche e criteri che puoi confrontare quando acquisti il rum.

Contenuto di alcol

Ogni rum venduto come tale in Germania deve contenere un contenuto minimo di alcol del 37,5%. La maggior parte delle bottiglie di rum sul mercato hanno una gradazione tra il 38% e il 45%.

Le bottiglie di rum che contengono meno del 37,5% di alcol non possono essere dichiarate come rum in Germania, ma vengono poi chiamate "spirito a base di rum", "spirito di rum", "bevanda mista al rum" o "rum a base di liquore".

Quantità

La maggior parte delle varietà di rum disponibili in Germania sono vendute in bottiglie da 700 ml.

Alcuni piccoli produttori imbottigliano anche i loro distillati in bottiglie da 500 ml, che di solito sono più costose.
Altri produttori più famosi vendono anche alcuni dei loro prodotti popolari in bottiglie da 1 l o 1,5 l.

Caratteristiche di qualità

In sintesi, la qualità del rum può essere riconosciuta dalla dichiarazione dell'età, dalle denominazioni comuni a livello internazionale per i distillati premium e dai riconoscimenti di una marca.

Se ti imbatti in un anno sotto forma di numero su una bottiglia di rum o durante la ricerca di un rum (ad esempio El Dorado 12), allora il numero si riferisce alla dichiarazione dell'età.

La maggior parte delle marche di rum sono miscele, il che significa specificamente che il numero si riferisce al componente del rum con l'età più giovane.

Con il Rum Blended Solera, è il contrario. Viene indicata l'età del distillato più vecchio.

Tuttavia, va notato che alcuni produttori non indicano l'età, poiché non esiste una serie di regole o un obbligo di mostrare l'età, come nel caso del whisky.

Un rum premium è descritto come tale se è stato invecchiato per almeno 10 anni (qualsiasi cosa sotto i 10 anni è un rum invecchiato o añejo). Ci sono anche rum che sono stati invecchiati per più di 20 anni. Tuttavia, questi hanno un valore di rarità o esistono come edizioni limitate.

I distillati Premium possono essere riconosciuti dalla denominazione Extra Reserve, Reserva Exclusiva o XO (= "extra old"), per cui (rispetto al Rhum Agricole) non è regolato quanto tempo i distillati devono essere conservati per essere designati come tali.

Nella parte francofona dei Caraibi, dove si produce il Rhum Agricole e dove il tempo esatto di conservazione è regolato dai regolamenti AOC, vengono assegnate al prodotto finale le seguenti denominazioni di maturità:

  • Rhum VO: "molto vecchio", almeno 3 anni di invecchiamento in botte
  • Rhum VSOP: "very special old & pale", almeno 4 anni di invecchiamento in botte
  • Rhum XO: "extra vecchio", almeno 6 anni di invecchiamento in botti di quercia
  • Rhum Cuvée: miscela di diversi distillati
  • Hors d'Age: almeno 10 anni di invecchiamento in botte

Il segmento premium include anche il "Single Cask Rum". Un rum a botte singola è un imbottigliamento a botte singola e quindi un'edizione limitata. Ogni Single Cask Rum è unico, è sinonimo di qualità eccezionalmente buona e ha un valore da collezione.

Altre caratteristiche di qualità sono i premi e i riconoscimenti che una marca di rum ha ricevuto. Questo può accadere ai festival nazionali e internazionali del rum o alle degustazioni ufficiali.

Festival-Name Land
Miami Rum Renaissance Festival and Trade Expo (Rum XP) USA
San Francisco World Spirits Competition USA
International Rum Conference Madrid Spanien
World Rum Awards Inghilterra
International Spirits Challenge (ISC) Inghilterra
International Wine and Spirit Competition (IWSC) Inghilterra
German Rum Festival Deutschland
World Spirits Awards Weltweit

Usage

Come dice il proverbio, "There's no accounting for taste", come tutti sappiamo, non c'è contabilità per il gusto.

E per quanto riguarda la gamma delle diverse preferenze di gusto, finora le opinioni differiscono sul fatto che si debba bere un rum liscio, on the rocks o mescolato, o un Cuba Libre con rum bianco o marrone, e se nel Mai Tai si debba bere solo rum marrone o rum bianco mescolato con rum marrone.

Tuttavia, un detto vale ancora qui: "Tutte le strade portano a RUM!" Dopo tutto, ogni esperienza di gusto è molto individuale e ognuno ha le sue preferenze e i suoi amori!

In generale, comunque, si può dire che più a lungo viene maturato un rum marrone, più è adatto al puro godimento.

Come tutti sappiamo, non ci sono limiti massimi di prezzo, ma tutto ciò che costa meno di 20 euro dovrebbe essere usato per la miscelazione; tutto ciò che costa 20 euro o più sarebbe troppo brutto per la miscelazione e appartiene alla categoria dei "puri".

I rum speziati aromatizzati o i rum aromatizzati sono anche adatti al palato puro grazie al loro sapore fruttato o speziato.

La maggior parte dei rum bianchi sono più adatti alla miscelazione. Ma non tutte le miscele sono uguali. Un rum bianco e delicato viene bene in un cocktail con una nota di erbe, ma va giù in un drink misto fruttato.

Un rum scuro forte con un sapore dominante speziato, d'altra parte, è più adatto per i cocktail di frutta o per fondersi con altre bevande ad alta gradazione, poiché può tenere bene il passo con i molti frutti e ingredienti forti.

In un mojito, per esempio, non farebbe che annegare la menta e il lime e sarebbe fuori luogo.

Fonte dell'immagine: pixabay.com / felix_w

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni