Ultimo aggiornamento: Agosto 26, 2021

Il nostro metodo

12Prodotti analizzati

27Ore trascorse

12Articoli valutati

70Recensioni degli utenti

Qui presentiamo tutti i Sauvignon Blancs che abbiamo testato in dettaglio. Abbiamo compilato informazioni dettagliate e aggiunto un riassunto delle recensioni dei clienti su internet. Vorremmo rendere la tua decisione di acquisto più facile e aiutarti a trovare il miglior Sauvignon Blanc per te.

Puoi anche trovare le risposte alle domande più frequenti nella nostra guida. Se disponibile, offriamo anche interessanti video di prova. Inoltre, in questa pagina troverai anche alcune informazioni importanti che dovresti conoscere quando acquisti il Sauvignon Blanc.




Sommario

  • Il Sauvignon Blanc è un noto vitigno bianco e un incrocio tra Traminer e Chenin Blanc. È il secondo vitigno più importante dopo lo Chardonnay.
  • Il Sauvignon Blanc è coltivato principalmente in Francia, Nuova Zelanda, Australia, Sudafrica, California e in parte anche in Germania. L'origine del vitigno è la Francia.
  • Il gusto del Sauvignon Blanc è fresco e vivace ed è significativo per i suoi diversi aromi.

Sauvignon Blanc: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all'acquisto: Domande che dovresti farti prima di comprare il Sauvignon Blanc

Cos'è il Sauvignon Blanc?

Il Sauvignon Blanc è una varietà di uva bianca, conosciuta in tutto il mondo. Il Sauvignon Blanc è un incrocio tra le varietà di uva Traminer e Chenin Blanc. "Sauvignon" viene fatto risalire a "sauvage", che è francese e significa "selvaggio".

Un fresco bicchiere di Sauvignon Blanc viene gustato con piacere nella convivialità. Il gusto fresco e saporito è un prerequisito per godere! (Fonte immagine: unsplash.com / Matthieu Joannon)

Il vitigno è originario della Francia ed è uno dei vitigni nobili del posto. È considerato la seconda varietà di vino bianco più importante dietro al ben noto Chardonnay. Le aree di coltivazione del Sauvignon Blanc si trovano principalmente nelle regioni intorno a Bordeaux.

Tuttavia, vini bianchi sono prodotti anche da Sauvignon Blanc in Nuova Zelanda, Australia, Sudafrica e California. In Germania, il vitigno non è così diffuso, ma negli ultimi anni ha avuto un ruolo crescente a Baden, Rheinessen e nel Palatinato. Nel 2010, la superficie coltivata a Sauvignon Blanc in tutto il mondo era di 111.138 ettari, un aumento del 70 per cento rispetto al 2000.

Che sapore ha il Sauvignon Blanc?

Il Sauvignon Blanc è una vera sensazione di gusto. Il vitigno promette freschezza, un gusto secco, aromi vivaci e variegati e un carattere forte. La nota fruttata in particolare ha contribuito notevolmente alla popolarità del Sauvignon Blanc. I vini bianchi secchi Sauvignon Blanc della Valle della Loira o della Nuova Zelanda hanno l'aroma dell'uva spina e hanno un gusto erbaceo o vegetale.

Gli aromi tipici del vitigno sono erba fresca, asparagi, peperoni verdi e finocchio. Altri vini Sauvignon Blanc possono convincere con aromi esotici di frutto della passione, ribes, ananas, pera, melone, fichi o pesca. Inoltre, i vini Sauvignon Blanc possono anche essere affumicati e simili alla noce moscata. Quindi dovrebbe esserci qualcosa per tutti.

Quali alternative ci sono al Sauvignon Blanc?

Oggi, il Sauvignon Blanc è diventato un'alternativa al troppo caro Chardonnay Chablis. Molti amanti del vino si stanno rivolgendo al Sauvignon Blanc. Nella seguente sezione, vorremmo presentarti entrambi i vini con i loro vantaggi e svantaggi in modo che tu possa farti un'idea e distinguerli.

Quali sono le caratteristiche del Sauvignon Blanc?

Una delle caratteristiche positive del Sauvignon Blanc è che il vitigno è molto vario. Ci sono moltissime regioni in cui viene coltivato il vitigno. Questi includono Nuova Zelanda, Australia, Sudafrica, Francia, Austria, Spagna, Germania e molti altri. I gusti possono essere molto diversi a seconda della regione, il che si riferisce ancora una volta alla diversità.

Vantaggi
  • Varietà di uve diverse
  • molte regioni di coltivazione, quindi anche diversi orientamenti di gusto
Svantaggi
  • Sensibile alla fioritura
  • Alta sensibilità al gelo invernale
  • suscettibile alla peronospora e al fungo tubolare

Lo svantaggio del vitigno è che il Sauvignon Blanc è altamente sensibile al gelo invernale, alla peronospora (peronospora), all'oidio (oidio), alla botrite (fungo tubolare) e alla fioritura. A causa della posizione densa delle foglie del vitigno, è necessario anche un maggiore lavoro sul fogliame.

Quali sono le caratteristiche dello Chardonnay?

Uno degli svantaggi dello Chardonnay è la sua sensibilità alla fioritura. Inoltre, lo Chardonnay è moderatamente suscettibile all'oidio e alla peronospora, così come è suscettibile alla muffa grigia e all'infestazione da fitoplasmi. A titolo di spiegazione, l'infestazione da fitoplasmi porta a malattie da ingiallimento come l'ingiallimento dorato o la malattia del legno nero. Inoltre, il vitigno è sensibile alle gelate tardive, ma d'altra parte è resistente alle gelate invernali.

Vantaggi
  • Ampia gamma di coltivazione
  • buona adattabilità al clima
  • resistente alle gelate invernali
Svantaggi
  • Sensibile alla fioritura
  • suscettibile all'oidio, alla muffa grigia
  • sensibile alle gelate tardive

I vantaggi del vitigno sono in ogni caso la sua ampia gamma di coltivazione e la sua buona adattabilità al rispettivo clima. In

Quali regioni si coltiva il Sauvignon Blanc e dove si trova esattamente la sua origine?

Ancora e ancora c'è il falso presupposto che il Sauvignon Blanc provenga originariamente da Bordeaux. In realtà, però, ha avuto origine nella Loira nel 1534. Nel frattempo, il Sauvignon Blanc non è diffuso solo in Francia, perché il vitigno è importante anche in molte altre zone d'Europa, come in Italia, Slovenia, Bulgaria, Spagna, Serbia, Croazia, Ungheria e altri paesi dell'Europa orientale.

In Australia, Argentina, Cile, Sudafrica, California e Nuova Zelanda, il vitigno è anche diffuso. Di seguito, vorremmo presentarti le regioni di coltivazione di Francia, Nuova Zelanda, Germania e Sudafrica in modo più dettagliato, dato che il vitigno è più diffuso in queste regioni.

Francia

Sauvignon Blanc dalla Francia è il classico, perché è lì che ha origine il vitigno. Molti vini della Loira sono fatti con il 100% di Sauvignon Blanc. I vini Sancerre e Pouilly Fumé sono particolarmente noti. Nella regione di coltivazione del Pouilly Fumé, le viti crescono su terreni caratterizzati dalla selce, così che il vino ha un colorito leggermente bruciato e fumoso.

Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda è una nazione insulare nell'Oceano Pacifico meridionale con una superficie di 268.000 km². Il Sauvignon Blanc della Nuova Zelanda è considerato un vino emergente, perché negli ultimi anni ha trovato molti seguaci. La ragione è che la parte settentrionale dell'Isola del Sud della Nuova Zelanda in particolare offre le migliori condizioni di maturazione.

La Nuova Zelanda ha giorni caldi e secchi e notti significativamente più fresche, il che è eccellente per la maturazione del Sauvignon Blanc.Gli aromi intensi si sviluppano così per un lungo periodo di tempo in modo unicamente conciso e l'acidità rinfrescante viene mantenuta allo stessotempo.Il vino della Nuova Zelanda è considerato esplosivo nei suoi sapori con un'equilibrata acidità rinfrescante.

Sudafrica

Il Sudafrica confina con l'Oceano Indiano a sud e sud-est e con l'Oceano Atlantico a ovest. La superficie del Sudafrica è di 1.221.037 km². Nel 2010, la superficie coltivata a Sauvignon Blanc era di circa 9.551 ettari, rispetto ai 6.843 ettari del 2003.

Quindi un aumento. In Sudafrica, il Sauvignon Blanc è stato in grado di tenere testa allo Chardonnay per molto tempo. In Sudafrica domina la mineralità del Sauvignon Blanc. I terreni in Sudafrica, dove viene coltivato il vitigno, sono ricchi di minerali e in parte rinfrescati dall'Oceano Atlantico.

Germania

In Germania, il Sauvignon Blanc è uno dei vitigni emergenti ed è ora distribuito principalmente nelle regioni di coltivazione di Rheinhessen, Baden e Pfalz. Tuttavia, la varietà non gioca ancora un ruolo importante in Germania per quanto riguarda la quantità di coltivazione. Il vigneto più settentrionale con Sauvignon Blanc si trova a Brandeburgo.

Criteri di acquisto: Puoi usare questi fattori per confrontare e valutare il Sauvignon Blanc

Di seguito vogliamo mostrarti quali aspetti puoi usare per decidere tra i tanti possibili Sauvignon Blanc. I criteri che puoi usare per confrontare i diversi vini sono:

Regione di

coltivazione Il Sauvignon Blanc è molto vigoroso ed è per questo che deve essere potato pesantemente in modo che le uve possano maturare completamente e i vini sviluppino un gusto verde. Anche il terreno gioca un ruolo importante nella qualità del Sauvignon Blanc.

Sauvignon Blanc si sente più a suo agio su terreni poveri e calcarei, per esempio a Sancerre e Pouilly-Fumé sulla Loira. Il vitigno Sauvignon Blanc non ama troppo sole, poiché questo crea una bassa freschezza. In California, il Sauvignon Blanc viene quindi invecchiato su legno per proteggerlo dal sole.

L'uva del Sauvignon Blanc con foglie dense. L'uva è cilindrica, piccola e con acini densi. Come puoi vedere, i gambi dell'uva sono corti e sono anche abbastanza legnosi. La buccia della bacca è relativamente spessa. (Fonte immagine: unsplash.com / Milada Vigerova)

La varietà è sensibile al gelo invernale, alla peronospora (peronospora), all'oidio (oidio), alla botrite (fungo tubolare) e alla fioritura. Vitigno

Gusto

Sauvignon Blanc ha aromi freschi e vivaci con un gusto leggermente secco. Tuttavia, il Sauvignon Blanc è spesso disponibile anche in una versione dolce o semi-dolce. Quindi ci dovrebbe essere qualcosa per tutti, dato che i gusti sono diversi, come tutti sappiamo. Il gusto conferma l'odore!

Vendemmia - tempo di raccolta

Ogni varietà d'uva ha un periodo minimo tra la fioritura e la maturazione. Il tempo in mezzo è la fase in cui l'uva immagazzina l'energia del sole, cioè sotto forma di zucchero. In Germania, per esempio, non ci sono così tante ore di sole come nelle regioni di coltivazione del sud. Ecco perché in Germania si coltivano principalmente varietà di uva a maturazione precoce. Anche il Sauvignon Blanc appartiene ad un vitigno a maturazione piuttosto precoce.

Colore - chiarezza, non torbido

L'età del vino può essere riconosciuta dal colore. Più importante del colore, comunque, è la chiarezza del vino. La superficie deve riflettere e non deve apparire opaca o a chiazze. La nuvolosità indica un difetto del vino. Per controllare la nitidezza, inclina il bicchiere e tienilo esposto alla luce con uno sfondo luminoso. Un vino senza difetti deve essere chiaro e un vino bianco deve essere trasparente in cima. Il Sauvignon Blanc ha un colore dall'acqua al giallo pallido, di solito con una sfumatura verde fino al dorato.

Adore

Per controllare l'odore, fai roteare il bicchiere in modo che il vino oscilli fino a poco sotto il bordo. L'odore può dirti se il vino è giovane, maturo, aspro o dolce. Quando si assaggia un Sauvignon Blanc, viene spesso descritto un odore che ricorda i fiammiferi appena accesi. La causa è generalmente l'eccessiva solforazione dei vini e raramente il contenuto di selce nel terreno.

Fatti interessanti sul Sauvignon Blanc

Come si conserva il Sauvignon Blanc?

In generale, puoi conservare a lungo vini molto acidi, molto dolci e vini con un alto contenuto alcolico. I vini provenienti da vecchie vigne hanno anche una durata di conservazione più lunga. Sauvignon Blanc dovrebbe essere bevuto il più giovane possibile in modo che il gusto fruttato-fresco sia preservato. Dopo una conservazione troppo lunga, viene fuori un sapore molto forte di asparagi, che affoga il gusto effettivo. A seconda del vino, è meglio scoprire per quanto tempo puoi conservare il Sauvignon Blanc affinché abbia ancora un buon sapore.

Con quali cibi è buono il Sauvignon Blanc?

Questo nobile vino bianco si sposa particolarmente bene con piatti aromatici e speziati e con cibi sostanziosi e saporiti, ma anche con la cucina asiatica. Può anche essere servito con pesce, piatti di verdure o insalate. La sua acidità si armonizza molto bene con le insalate contenenti pollame o tonno.

Un suggerimento di servizio per il Sauvignon Blanc: Salmone con lime e un po' di lattuga d'agnello servita con pane baguette. Questo è solo uno dei tanti suggerimenti con cui puoi gustare il tuo delizioso Sauvignon Blanc. (Fonte immagine: unsplash.com / Wesual Click)

Di seguito vorrei presentarti uno dei nostri piatti preferiti a base di Sauvignon Blanc. Ingredienti per 4 persone

  • 200g di salmone affumicato
  • 6 lance di asparagi verdi, tagliate a pezzi
  • 300g di piselli dolci, tagliati a metà
  • Polpa di 2 arance, senza pelle, a dadini
  • 1 avocado, tagliato a dadini
  • 2 manciate di crescione
  • 1/4 di tazza di mandorle tostate
  • 1 cucchiaio di salsa di peperoncino dolce
  • Succo di 2 lime
  • 1 cucchiaino di aceto di riso
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • 1/2 cucchiaino di olio di sesamo
  • 1/2 cucchiaino di zenzero tritato finemente

Preparazione: Sbollentare gli asparagi e i piselli dolci per 2-3 minuti. Poi scola e sciacqua con acqua fredda. Aggiungi le arance, l'avocado, il crescione e le mandorle. Per il condimento, mescola insieme la salsa di peperoncino, il succo di lime, l'aceto di riso, l'olio d'oliva, l'olio di sesamo e lo zenzero. Perservire: Dividi l'insalata e guarniscila con i pezzi di salmone.

Fonte foto: 123rf.com / 57259331

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni