Ultimo aggiornamento: Agosto 31, 2021

Il nostro metodo

17Prodotti analizzati

27Ore trascorse

9Articoli valutati

63Recensioni degli utenti

Al giorno d'oggi, specialmente con l'avvento delle nuove tecnologie e dell'home office, è diventato sempre più comune passare la giornata seduti davanti ad un PC ad una scrivania. Questo può portare a problemi di postura, che spesso viene trascurata a causa di una vita troppo frenetica e impegnata.

Per eliminare i problemi alla schiena e il dolore, la soluzione più conveniente è comprare una pratica sedia ergonomica. Una sedia o uno sgabello ergonomico permette un corretto posizionamento della colonna vertebrale, dalla testa alle gambe, dato che può essere perfettamente adattato alla forma del corpo dell'utente.

Se conosci le conseguenze di uno stile di vita sedentario, ma non hai tempo per leggere e confrontare tutti i modelli di sedie ergonomiche sul mercato, la nostra guida è per te.




Sommario

  • Le sedie ergonomiche rendono più facile stare seduti correttamente alla tua scrivania, sia che tu lavori da casa, che cuci o giochi al computer.
  • A differenza delle normali sedie da scrivania o da ufficio, le sedie ergonomiche sono regolabili non solo in altezza ma anche nell'angolo del sedile, dello schienale e del poggiatesta.
  • Ci sono molti tipi di sedie ergonomiche. I più popolari sono: Sedie ergonomiche da ufficio, sedie ergonomiche inginocchiate e sedie a forma di palla.

Sedia Ergonomica: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Il mercato attuale offre una vasta gamma di sedie ergonomiche. Abbiamo selezionato i prodotti più interessanti per te e te li presentiamo qui sotto.

Criteri di acquisto e valutazione delle sedie ergonomiche

Dopo aver deciso di comprare una sedia ergonomica per il tuo posto di lavoro invece di una sedia normale, ci sono alcuni fattori che dovresti considerare quando scegli. Ecco i più importanti:

Di seguito, approfondiremo i singoli criteri di acquisto e ti mostreremo cosa dovresti cercare nella sedia ergonomica ideale per il tuo lavoro quotidiano.

Funzione dondolo

Lo schienale è un componente essenziale della sedia ergonomica. La sua funzione è quella di sostenere la colonna vertebrale. Questo dovrebbe sempre poggiare sullo schienale quando sei seduto su una sedia dal design tradizionale. La larghezza dello schienale dovrebbe variare tra i 30 e i 58 cm per una sedia (ad eccezione delle sedie ergonomiche per bambini, dove le dimensioni sono inferiori).

Per i casi in cui stai seduto davanti a uno schermo tutto il giorno alla tua scrivania, entra in gioco la funzione dondolo di una sedia ergonomica. Un meccanismo a dondolo incoraggia il movimento per prevenire il mal di schiena e la tensione. Per fare questo, puoi regolare la contropressione dello schienale individualmente in base al tuo peso.

Le migliori sedie ergonomiche sono dotate di un pulsante dietro lo schienale che regola l'intensità dell'inclinazione della sedia. In questo modo, il bisogno naturale di movimento del corpo viene supportato.

Regolazione dei braccioli

I braccioli sono probabilmente uno degli elementi meno utilizzati della sedia ergonomica. Tuttavia, è bene che la tua sedia ergonomica li abbia comunque. Perché nel corso della giornata potresti dover parlare al telefono per molto tempo, per esempio, e quindi cogliere l'occasione per rilassare un po' il tuo corpo.

In breve, puoi usare i braccioli per cambiare la tua postura e non sempre e solo spostare il carico sulle spalle e sui polsi. Ricorda: i migliori prodotti non sono solo dotati di braccioli, ma ti offrono anche la possibilità di regolare l'altezza di questa componente della sedia. In questo modo puoi essere sicuro che non avrai problemi di compatibilità con la scrivania e che troverai la posizione più comoda per te.

Regolazione del sedile

È importante regolare anche l'inclinazione del sedile della tua sedia ergonomica. Il sedile dovrebbe essere più inclinato verso il basso in modo che il corpo possa scaricare lo sforzo sulle gambe e sui piedi piuttosto che sulla zona lombare, che è già molto sollecitata.

Per quanto riguarda la larghezza e la profondità del sedile, è fondamentale che la sedia ti garantisca la possibilità di godere di spazio sufficiente quando sei seduto. Se non ci sono situazioni particolari (per esempio, una grave forma di sovrappeso), sarebbe bene che la larghezza della sedia oscillasse tra 43 e 50 cm. L

a profondità dovrebbe piuttosto essere tale che tu possa appoggiare le tue spalle in modo ottimale allo schienale. Inoltre, le tue ginocchia dovrebbero essere ad almeno 5 cm dal bordo della sedia.

Presenza di un poggiatesta

Quando vai al negozio per scegliere la tua nuova sedia ergonomica, presta molta attenzione alla presenza di cuscini di supporto. Questi possono essere cuscini per il collo e la gola o per i muscoli lombari e l'osso sacro.

Una buona sedia ha un poggiatesta imbottito. Questo ti permette di rilassare correttamente la tua testa e quindi tutta la tua colonna vertebrale. Questo è fondamentale per mantenere una postura corretta quando si è seduti.

Le migliori sedie ergonomiche sono anche dotate di supporti lombari, che si trovano nella parte inferiore dello schienale a livello dei muscoli lombari. Nella maggior parte dei casi, questi supporti sono rimovibili.

Guida: Le domande più frequenti sulle sedie ergonomiche rispondono in dettaglio

Di seguito avrai una visione più profonda dell'argomento sedie ergonomiche. Abbiamo selezionato e risposto alle domande più frequenti sull'argomento.

Per chi è una sedia ergonomica?

Comprare una sedia ergonomica può essere utile tanto quanto passare il tempo in palestra a fare esercizi noiosi. Dopo tutto, il tuo mal di schiena frequente e quasi cronico potrebbe essere il risultato di essere seduto davanti a un PC per giorni e giorni su una sedia che non è progettata per sostenere la tua spina dorsale.

Quando si parla di una sedia ergonomica, ci si riferisce ad un tipo di mobile per ufficio che si adatta alla forma del tuo corpo. Questo rende una sedia ergonomica il prodotto ideale per le persone che passano molte ore al giorno seduti a una scrivania, sia in un ufficio che in un ufficio a casa.

Molte persone sottovalutano le conseguenze negative che una seduta scorretta può avere sulla postura, sulle articolazioni e sui muscoli. L'infiammazione della schiena, del collo o delle spalle può essere pericolosa e portare a danni permanenti alla salute se non viene trattata in tempo.

Ergonomischer Stuhl

Le sedie ergonomiche contribuiscono al comfort di seduta sul lavoro e allo stesso tempo ad un design uniforme ed elegante dell'ufficio. (Fonte immagine: Maxime/ Unsplash.com)

Il primo modo per evitare questa infiammazione è sedersi correttamente. La schiena dovrebbe essere appoggiata ad uno schienale mobile, il collo rilassato e sostenuto da dietro. Le gambe dovrebbero essere rilassate ed equilibrate con il peso in avanti, le ginocchia piegate ad angolo retto ed entrambi i piedi con le suole sul pavimento. La sedia ergonomica giusta, regolata correttamente, ti permette di fare proprio questo.

Quali sono i diversi tipi di sedie ergonomiche?

Ci sono diversi tipi di sedie ergonomiche che ci permettono di migliorare la nostra postura seduta, aumentare il comfort e ridurre lo stress. La prima categoria è quella delle sedie da ufficio regolari. Nel caso delle sedie ergonomiche, sono regolabili in tutte le funzioni: Inclinazione dello schienale e del sedile, angolo del poggiatesta, altezza della barra di supporto, altezza dei braccioli.

La seconda categoria più popolare comprende le sedie inginocchiate ergonomiche senza schienale. Questi sono dotati di un sedile regolabile e di supporti specifici per le ginocchia. La qualità di queste sedie ergonomiche senza schienale sta nella distanza e nell'angolo tra il sedile e le ginocchia. Questo angolo determina la posizione seduta, che è tipicamente in avanti su un lato, con il peso scaricato e la schiena dritta.

Ci sono anche sedie ergonomiche a forma di palla. Queste non sono vere sedie, ma vere e proprie palle mediche che sono abbastanza grandi da sostenere la seduta di una persona. Anche questo tipo di sedia ergonomica si basa sul principio della stimolazione naturale del movimento e della seduta attiva.

Il rimbalzo della palla mantiene attivi gli arti inferiori stimolando la circolazione e riducendo lo stress e la fatica. Certo, la proliferazione di questo tipo di sedute incontra alcune difficoltà a causa del suo aspetto. A volte può essere inadatto ad ambienti formali.

Quanto dovrebbe essere alta la mia sedia ergonomica?

Una buona sedia da ufficio ergonomica dovrebbe essere facilmente regolabile. In termini di altezza del sedile, una gamma tra 40 e 52 cm dal pavimento va bene per la maggior parte delle persone. In termini di inclinazione del sedile, una gamma di almeno 5 gradi in avanti e indietro è un buon punto di partenza.

Per un maggiore comfort, è importante regolare l'altezza della sedia ergonomica in relazione alla tua altezza e a quella della tua superficie di lavoro. Per farlo, regola l'altezza della sedia con la leva sotto il sedile mentre sei seduto con la schiena dritta e le gambe piegate ad angolo retto.

Logicamente, l'altezza sarà diversa per tutti. Un suggerimento utile: le tue braccia dovrebbero essere rilassate sul tavolo e formare un angolo retto.

Conclusione

Nelle sedie da ufficio, l'ergonomia sta nella capacità della sedia di aiutare l'utente a mantenere la postura corretta il più a lungo possibile. Così facendo, le sedie ergonomiche garantiscono all'utente una piacevole sensazione di comfort e benessere e non escludono nessuna azione utile per il regolare svolgimento del proprio lavoro.

L'importanza di dotare il posto di lavoro di una sedia ergonomica non dovrebbe essere sottovalutata. Sedersi correttamente può prevenire danni alla spina dorsale e ai muscoli del collo, delle spalle e della parte bassa della schiena. L'acquisto di una sedia ergonomica è quindi consigliabile per chiunque passi almeno otto ore al giorno al computer.

Il mercato attuale offre una vasta gamma di prodotti e rende facile trovare la sedia giusta senza dover spendere molti soldi.

Fonte dell'immagine: Laura Davidson / Unsplash

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni