Ultimo aggiornamento: Agosto 26, 2021
Auch verfügbar in:

Il nostro metodo

20Prodotti analizzati

16Ore trascorse

3Articoli valutati

70Recensioni degli utenti

Cos'è un fotografo senza il suo treppiede? In molte situazioni, come minimo, un fotografo con scatti sfocati. Vuoi evitare questo problema e stai cercando il treppiede fotografico perfetto per le tue esigenze individuali ma non sai cosa cercare? Allora sei venuto nel posto giusto.

In questo articolo vorremmo spiegarti cosa dovresti cercare quando acquisti un treppiede per rendere la tua decisione di acquisto più facile. Abbiamo elencato i treppiedi fotografici di diverse categorie e confrontato i tipi più comuni in base ai loro vantaggi e svantaggi. Se hai ancora delle domande, saremo felici di rispondere nella nostra sezione di guide.




Sommario

  • Il treppiede fotografico ti aiuta a scattare foto nitide e senza vibrazioni quando hai bisogno di rallentare il tempo di esposizione con poca luce.
  • Fondamentalmente, c'è un treppiede per ogni scopo. I tipi più importanti di treppiedi fotografici sono treppiedi, monopiedi o mini treppiedi. Ogni treppiede differisce per peso, materiale e caratteristiche.
  • I treppiedi in alluminio sono i più comuni, mentre quelli in carbonio sono più leggeri ma più costosi.

Treppiede fotografico: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Treppiede fotografico: criteri di acquisto e valutazione

Nella prossima sezione, ti spiegheremo cosa dovresti cercare quando acquisti in modo da trovare il treppiede perfetto per te. Noterai che non c'è un giusto o uno sbagliato. Ogni criterio corrisponde a desideri, esigenze e necessità individuali. Ciò che conta è ciò che è importante per te e per quali scopi verrà utilizzato il tuo treppiede. Per esempio, un treppiede leggero non è necessariamente peggiore, ma rende la vita più facile ai viaggiatori. Porti molto meno e, soprattutto, un bagaglio più leggero. I criteri più importanti includono:

In modo che tu sappia cosa conta per te quando acquisti, ora ti spiegheremo i criteri in dettaglio.

Peso

Iniziamo con il peso. Il peso è uno dei criteri più importanti da considerare. Dovresti chiederti quando vuoi usare il tuo treppiede fotografico. Sei spesso in viaggio, in viaggio? O sarà usato principalmente a casa, forse anche nel tuo studio fotografico.

Se ti sei risposto da solo a questa domanda, probabilmente è già ovvio.

Un treppiede leggero per gli appassionati di viaggi tra noi e un treppiede pesante per l'uso in location.

Se sei uno di quelli che viaggiano molto, sai che è meglio evitare i bagagli extra. Per questa semplice ragione, i fotografi di viaggio si rivolgono sempre più spesso a treppiedi leggeri.

A causa del peso ridotto, la stabilità può soffrire un po'. Tuttavia, la gioia di un bagaglio adatto alla schiena spesso supera gli svantaggi.

Tuttavia, se tendi ad usare il tuo treppiede negli stessi posti e quindi non ti importa del peso, puoi ovviamente comprare anche un treppiede pesante. Vantaggio qui: Il treppiede fotografico segna un punteggio in termini di stabilità.

Un treppiede leggero pesa 200-400 grammi, mentre uno pesante può pesare fino a 5 chilogrammi. Se non riesci a decidere, ti consigliamo di iniziare con un peso medio di 1,4 - 2,7 chilogrammi. Questo ti darà una buona stabilità e peso. Tuttavia, col tempo noterai cosa ti si addice di più.

Dimensione / altezza

Continuiamo con la dimensione e l'altezza del treppiede fotografico. Quanto dovrebbe essere alto il tuo treppiede? Come regola, si dice che puoi guardare facilmente attraverso il mirino senza la colonna centrale estesa. È spiacevole se la schiena ti fa male dopo un po' perché devi piegarti così tanto. La fotografia dovrebbe essere divertente, ovviamente.

Pertanto: sottrai 10-15 cm dalla tua altezza. Per esempio, se sei alto 170 cm, il treppiede perfetto è alto 145 cm. È anche ideale provare il treppiede in anticipo e vedere se la misura si adatta.

Come per il peso, anche le esigenze personali giocano un ruolo nell'altezza del treppiede. Fondamentalmente, il tuo treppiede fotografico non può mai essere troppo alto. Per certe situazioni, una certa altezza è necessaria, per esempio se vuoi fare delle foto sopra una ringhiera. Per la fotografia macro, un'impostazione bassa è spesso preferita. La cosa buona è che puoi regolare qualsiasi treppiede ad una certa altezza utilizzando le gambe di bloccaggio e la colonna centrale.

Nota, tuttavia, che la stabilità entra di nuovo in gioco qui. Le gambe di bloccaggio si sostengono e si stabilizzano a vicenda, ma diventa critico quando la colonna centrale è estesa. La fotocamera è supportata solo da questa colonna. In condizioni di vento o quando la fotocamera viene rilasciata, questa costruzione può iniziare rapidamente a vacillare.

Pertanto: estendi prima le gambe di bloccaggio e solo dopo occupati della colonna centrale. Non estendere mai la colonna centrale fino a dove può arrivare a meno che non sia assolutamente necessario. Questo eviterà che le tue foto tremino.

Capacità di carico

Ora guardiamo la capacità di carico del tuo treppiede fotografico. Tutti i treppiedi hanno una capacità di carico massima. Non dovresti mai superare questa capacità con la tua attrezzatura fotografica. Se non rispetti questo valore, la tua immagine potrebbe abbassarsi durante il tempo di esposizione. Il risultato: la tua foto è sfocata. Inoltre, il treppiede fotografico può essere danneggiato se ci metti troppo peso sopra.

Un altro aspetto che conta per la capacità di carico è la scelta delle lenti. Come regola generale, tieni a mente quanto segue:

I teleobiettivi richiedono un treppiede più stabile degli obiettivi grandangolari.

I teleobiettivi sono molto pesanti e hanno una lunga lunghezza focale. Pertanto, hanno bisogno di un treppiede con una maggiore capacità di carico e stabilità. Piccole spinte sull'obiettivo o una folata di vento possono anche qui sfocare la tua foto. Esistono treppiedi fotografici speciali per i teleobiettivi.

Tuttavia, se stai lavorando con un obiettivo normale o grandangolare, puoi utilizzare i treppiedi convenzionali. Tuttavia, la tua fotocamera deve comunque avere un certo peso, altrimenti sarà troppo leggera e ci sarà poca stabilità.

Lavorazione e materiale

Successivamente, guardiamo il ruolo che la lavorazione e il materiale giocano per te quando acquisti. I treppiedi fotografici sono fatti di tre materiali diversi: Alluminio, carbonio e legno. Vengono utilizzati diversi materiali perché ognuno serve ad uno scopo diverso. Fondamentalmente, i materiali differiscono in termini di comportamento alle vibrazioni e di peso.

I treppiedi in alluminio sono le versioni più economiche, ma sono anche più suscettibili alle vibrazioni. Tuttavia, sono leggeri, nonostante il loro basso prezzo. Il rapporto qualità-prezzo è giusto in questo caso.

Rispetto ai treppiedi in alluminio, quelli in carbonio sono molto stabili e molto più leggeri. Naturalmente, la qualità costa. Il prezzo è quindi molto più alto rispetto ai treppiedi in alluminio.

I treppiedi in legno sono raramente o mai più utilizzati a causa del loro peso elevato. Ecco perché ti farai sicuramente la domanda: Alluminio o carbonio? Come descritto sopra, i fotografi di viaggio cercano il minor peso possibile. Con un treppiede in carbonio, il peso può essere ridotto del 20-30% rispetto ad un treppiede in alluminio.

Attrezzature

Infine, arriviamo al criterio delle attrezzature. Qui dovresti sapere che non tutti i treppiedi hanno le stesse caratteristiche. Se fai delle concessioni in termini di attrezzature, pagherai meno. Tuttavia, devi pensare a ciò di cui hai bisogno e a ciò che è importante per te. In seguito, ti spiegheremo cosa fa parte di una buona attrezzatura per treppiedi.

  1. Livella integrata: I treppiedi con un tornio ben rifinito e una livella integrata possono fare miracoli. Naturalmente, le foto strane possono essere anche stilistiche, ma in alcuni casi vuoi comunque fare una foto dritta. Ecco perché le livelle integrate fanno parte di un allestimento sensato.
  2. Gancio sul lato inferiore della colonna centrale: Anche un gancio sul lato inferiore della colonna centrale è considerato vantaggioso. Se vuoi stabilizzare ulteriormente il treppiede, puoi appendere un peso su di esso. Per esempio, il tuo zaino fotografico o qualcos'altro di pesante.
  3. Punte: Se scatti molto in natura e ti trovi spesso su un terreno scivoloso, le cosiddette punte sui piedi del treppiede possono aiutarti.

Treppiedi fotografici: domande e risposte frequenti

Ora risponderemo a tutte le domande importanti sui treppiedi fotografici. Dopo aver letto questo, avrai familiarità con gli aspetti fondamentali di un treppiede e saprai cosa è importante se vuoi comprarne uno tu stesso.

Cos'è un treppiede fotografico e quando è necessario?

Lo scopo principale di un treppiede è quello di stabilizzare la tua macchina fotografica e prevenire immagini sfocate quando si utilizza un tempo di esposizione lungo. Come sai, un lungo tempo di esposizione è necessario quando c'è poca luce.

Lo scatto sarà più luminoso, ma è anche più soggetto a foto sfocate e mosse, poiché qualsiasi movimento, non importa quanto piccolo, sarà notato dalla fotocamera a causa del lungo tempo di esposizione. Questo è qualcosa che vuoi contrastare.

fotostativ-test

I treppiedi fotografici rendono possibile scattare una foto nitida in situazioni di scarsa luminosità. (Fonte immagine: Frame Harirak / unsplash)

Puoi farlo aumentando il tuo valore ISO. Il tuo tempo di esposizione può quindi essere di nuovo più breve, poiché lo scatto diventa più luminoso con un ISO più alto. Tuttavia, a seconda della dimensione del tuo sensore, il cosiddetto rumore d'immagine si verifica al di sopra di un certo valore ISO. Le immagini sono poi molto poco chiare e "sgranate".

Vuoi evitare questo rumore il più possibile e quindi assicurati che l'ISO sia il più basso possibile.

Affinché il tuo scatto sia ancora luminoso in un ambiente buio, dovrai rallentare ancora il tempo di esposizione. Con un tempo di esposizione lungo, non otterrai immagini nitide e senza tremolii semplicemente scattando a mano libera.

Ecco perché hai bisogno del tuo treppiede fotografico per aiutarti. La tua macchina fotografica è libera dal movimento e può scattare la sua foto in pace. Il risultato: un'immagine chiara e senza vibrazioni in un ambiente senza molta luce.

Quali tipi di treppiedi fotografici esistono?

Ci sono diversi tipi e modelli di ogni prodotto. Lo stesso vale per il nostro treppiede fotografico. Abbiamo compilato una tabella di tutti i tipi comuni di treppiedi con i loro vantaggi e svantaggi.

Tipo Vantaggi Svantaggi
Monopiede Leggero, Facile da trasportare, Facile da usare Nessun set-up possibile, Immagini sfocate più velocemente
Mini treppiede Leggero, Può anche essere usato come un treppiede a mano, Rapidamente pronto all'uso Bassa capacità di trasporto, Poche funzioni
Treppiede a morsetto / Gorillapod Si attacca a oggetti irregolari, Flessibile Difficile scattare una foto orizzontale
Treppiede per cellulare Leggera, Compatta, Facile da usare, Facile da trasportare Instabile
Steadycam Riprese senza scatti durante le riprese, Le riprese sembrano naturali e autentiche Molto pesante, Non molto economica, Il funzionamento non è facile
Gimbal La meccanica riduce i movimenti a scatti durante le riprese, Più leggera della Steadycam, Facile da usare I movimenti sembrano meccanici e innaturali, Più costosa di una Steadycam

Come puoi vedere, ci sono molti tipi diversi di treppiedi. Quale treppiede è giusto per te dipende dalla sua area di utilizzo. I monopiedi sono spesso utilizzati nella videografia e nella fotografia sportiva. Le steadycam e i gimbal sono usati principalmente nella videografia, mentre i mini treppiedi sono popolari per viaggiare.

Quali sono le alternative ad un treppiede fotografico?

Non sempre hai il tuo treppiede a portata di mano. Se vuoi ancora scattare foto con un tempo di esposizione lungo, puoi provare le seguenti alternative.

fotostativ-test

Se non hai un treppiede a portata di mano al momento, puoi in alternativa posizionare la tua fotocamera su oggetti come un tavolo. (Fonte immagine: Debby Hudson / unsplash)

Nella seguente tabella, abbiamo elencato le alternative che puoi utilizzare se non hai il tuo treppiede con te.

.

Alternativa Descrizione
Posizionare la fotocamera su altre superfici Posizionare la fotocamera su lenti come un muro o un tavolo aiuta a stabilizzare la fotocamera. Poiché questi oggetti di solito non sono completamente stabili, gli scatti saranno talvolta ancora sfocati o mossi.
Sacco di sabbia / Beanbag I sacchi di sabbia o i beanbag si adattano alla superficie così come la fotocamera e smorzano le vibrazioni quando l'otturatore viene rilasciato
Appoggiarsi Appoggiarsi contro una porta, un muro o simili aiuta a mantenere la fotocamera ferma e quindi a ridurre le vibrazioni

Ci sono in realtà alcuni trucchi che puoi usare se non hai un treppiede a portata di mano. Tuttavia, in alcune situazioni è essenziale per avere in seguito degli scatti completamente privi di vibrazioni.

Conclusione

È difficile immaginare la fotografia e la videografia senza il treppiede fotografico. Viene utilizzato principalmente per la stabilizzazione e per evitare che le tue foto si sfocino durante le lunghe esposizioni. I treppiedi leggeri sono particolarmente adatti per viaggiare, mentre i treppiedi più pesanti sono usati soprattutto negli studi fotografici. Ci sono treppiedi fotografici fatti sia di alluminio che di carbonio. Quest'ultimo è più costoso, ma non sono così suscettibili alle vibrazioni e, soprattutto, sono più leggeri dei treppiedi in alluminio.

Dovresti anche essere consapevole dei diversi tipi di treppiedi. I treppiedi sono utilizzati solo per la fotografia, mentre i monopiedi sono utilizzati anche per la videografia. Quale treppiede sceglierai dipenderà in definitiva dai tuoi bisogni. Ma siamo sicuri che grazie a questo articolo sei ben preparato e prenderai la decisione giusta.

Immagine: 123rf.com/ 108314025

Perché puoi fidarti di noi?

Recensioni