Ultimo aggiornamento: Agosto 30, 2021

Il nostro metodo

16Prodotti analizzati

23Ore trascorse

9Articoli valutati

42Recensioni degli utenti

Le vecchie piastrelle, in particolare, spesso non si adattano all'aspetto dei design delle stanze moderne. Ri-inclinare sarebbe un modo per cambiare questo. Tuttavia, questa opzione è molto costosa, richiede tempo e comporta un sacco di sporco. Fortunatamente, questo può essere fatto anche in modo più semplice, cioè con la vernice per piastrelle. Con questa alternativa, le piastrelle sono semplicemente dipinte sopra. La vernice per piastrelle può essere applicata senza competenze specifiche ed è perfetta per qualsiasi fai-da-te. In questo articolo vogliamo presentarti i criteri di acquisto più importanti e alcuni prodotti. Inoltre, le domande più frequenti ricevono risposte e spiegazioni. Nella nostra guida ai prodotti, puoi scoprire a cosa devi prestare particolare attenzione quando usi i prodotti e quali sono le differenze.




Sommario

  • Le vecchie piastrelle non devono sempre essere strappate e rimesse a posto. La vernice per piastrelle è una buona alternativa.
  • La vernice per piastrelle dà alle tue piastrelle una nuova lucentezza, di solito dopo solo due mani.
  • Una buona e accurata preparazione è il passo più importante nell'applicazione della vernice per piastrelle.

Vernice per piastrelle: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Abbiamo compilato i nostri preferiti qui sotto. Questo dovrebbe aiutarti a semplificare la tua decisione d'acquisto e ad avere una visione d'insieme delle diverse varianti di prodotto nel campo della vernice per piastrelle.

Criteri di acquisto e valutazione delle vernici per piastrelle

Esiste un'ampia scelta di vernici per piastrelle. Trovare il prodotto giusto per i requisiti desiderati può diventare rapidamente confuso con la marea di prodotti. Pertanto, abbiamo elaborato alcuni criteri di acquisto qui sotto che dovresti prendere in considerazione quando compri la vernice per piastrelle.

I criteri di acquisto possono essere utilizzati per le vernici in tutte le aree di applicazione. I criteri sono spiegati più in dettaglio qui sotto in modo che tu possa fare dei confronti oggettivi e affidabili.

Aree di applicazione

Le vernici per piastrelle hanno molte aree di applicazione. La maggior parte delle vernici sono adatte solo per uso interno. Se le piastrelle devono essere dipinte all'esterno, assicurati che la vernice sia progettata anche per questo scopo. La vernice per esterni deve essere durevole e resistente alle intemperie. La vernice per piastrelle per pareti è la forma più diffusa e ha una vasta gamma. Ma attenzione! La vernice per pareti non è sempre adatta ai pavimenti. Il pavimento è esposto a uno stress molto maggiore e deve quindi essere ancora più resistente. Con la vernice per pavimenti, un sigillante altamente resistente non dovrebbe essere omesso in nessun caso, altrimenti lo strato superiore si consumerà rapidamente.

Le piastrelle sono solitamente installate in luoghi con alta umidità, umidità o esposizione al calore. Pertanto, molte vernici per piastrelle sono progettate per cucine e bagni.

Ci sono anche vernici speciali per le piastrelle della vasca da bagno, dato che le piastrelle lì non solo si bagnano ma vengono addirittura allagate e quindi hanno bisogno di essere ancora più resistenti. È essenziale leggere le informazioni sul prodotto per scoprire per quale area la vernice è adatta.

Resa

La resa della vernice indica il consumo per metro quadro. Il rendimento è quindi un criterio importante per risparmiare sui costi. Più alta è la copertura, meno secchi di vernice sono necessari. Va notato che la specifica è spesso valida solo per una mano. Se sono necessarie due o più mani, il consumo deve essere regolato di conseguenza.

Opacità

L'opacità è particolarmente importante per i colori forti delle piastrelle che devono essere dipinte con un colore chiaro. Se l'opacità è alta, due mani sono sufficienti. Per le vernici con una bassa opacità, sono necessarie mani aggiuntive, il che non solo aumenta il tempo di lavoro ma anche i costi. Le vernici per piastrelle con un alto potere coprente sono quindi preferibili.

Tempo di asciugatura

Il tempo di asciugatura può essere diviso in diverse fasi. Ci sono superfici asciutte o asciutte per la polvere, verniciabili e di durezza finale. Le vernici per piastrelle sono solitamente asciutte in superficie dopo 1-6 ore. Possono essere verniciati dopo 8-12 ore, mentre la durezza finale viene raggiunta solo dopo diversi giorni. Inoltre, l'essiccazione può essere influenzata dall'umidità e dalla temperatura. In media, temperature ambientali di circa 20 °C e un'umidità non superiore al 60-70 % assicurano un tempo di asciugatura ottimale. Inoltre, segui sempre le istruzioni del rispettivo produttore. Se le temperature sono più basse e l'umidità più alta, i tempi di asciugatura saranno più lunghi.

Primer

I primer sono già inclusi nella maggior parte delle vernici per piastrelle e non devono essere acquistati separatamente. Il priming viene poi solitamente fatto con la prima mano di vernice per piastrelle, anche se spesso si dovrebbe usare uno strato diluito. Tuttavia, ci sono delle eccezioni, quindi è importante leggere attentamente le descrizioni dei prodotti. Se un prodotto non contiene un primer, un prodotto aggiuntivo adatto è raccomandato dal produttore. Anche questo dovrebbe essere usato, dato che le composizioni delle vernici e dei primer possono essere diverse a seconda del produttore. Mescolarli può portare a cambiamenti indesiderati nello strato di vernice.

Odore

Durante l'applicazione delle lacche possono verificarsi odori sgradevoli e pungenti, che in alcuni casi sono addirittura dannosi per la salute. Pertanto, assicurati che la stanza sia ben ventilata quando dipingi. Inoltre, le maschere respiratorie proteggono dai vapori pericolosi. Per le persone molto sensibili, la vernice per piastrelle a base d'acqua è raccomandata perché è senza solventi e non contiene sostanze chimiche.

Guida: Le domande più frequenti sulla vernice per piastrelle con risposte dettagliate

Nella nostra guida abbiamo risposto alle domande più importanti sulla vernice per piastrelle. Troverai anche una breve guida con i passi più importanti prima e durante l'applicazione della vernice.

Cos'è una vernice per piastrelle?

La vernice per piastrelle è un modo semplice, veloce e relativamente economico per abbellire le tue vecchie piastrelle. Rimuovere le vecchie piastrelle è un lavoro noioso e dispendioso in termini di tempo che comporta molta polvere e sporco. Le vernici per piastrelle sono una buona alternativa non solo per ravvivare e abbellire le vecchie piastrelle, ma anche per nascondere crepe e aree porose. Questo perché non solo le piastrelle stesse sono verniciate, ma anche le giunture, il che fa risparmiare una notevole quantità di tempo.

Fliesenlack

Con la vernice per piastrelle, puoi facilmente ed economicamente far risplendere le piastrelle della tua cucina. (Fonte immagine: DokaRyan/ Pixabay)

Dipingere le piastrelle non è privo di lavoro, ma con una buona preparazione è molto meno complicato che strappare e posare nuove piastrelle. Un ulteriore consiglio per gli inquilini: Negli appartamenti e nelle case in affitto, le piastrelle non possono essere dipinte senza il consenso del padrone di casa. Quindi assicurati di discutere i piani con il padrone di casa in anticipo.

Come deve essere applicata la vernice per piastrelle?

La verniciatura delle piastrelle consiste in diverse fasi. Il primo passo è la preparazione. Questo comporta la rimozione di tutti i mobili, la copertura del pavimento e la nastratura degli accessori installati in modo permanente. Il secondo passo è controllare le giunture. Questi dovrebbero essere integri e, se necessario, ritoccati con lo sbiancante per giunti. Le giunture in silicone non possono essere verniciate e devono quindi essere rimosse o nastrate in anticipo con l'aiuto di un taglierino. Le piastrelle vengono poi pulite. Dovrebbero essere privi di polvere e grasso. È anche importante che il substrato sia ben asciutto, altrimenti la vernice non aderirà correttamente. La pulizia può essere fatta con aceto o sapone. Lo sporco ostinato può essere rimosso con un detergente speciale per piastrelle.

In particolare per le lacche senza primer style="font-size: 1.2rem;">, si raccomanda ">di ">irruvidire ">le ">piastrelle con carta vetrata o vello di levigatura.

Poi inizia con il primer. È meglio applicarlo con un rullo di schiuma fine il più velocemente, generosamente e attentamente possibile. Tuttavia, la maggior parte delle vernici per piastrelle sono già un prodotto 2 in 1 e quindi non richiedono un ulteriore primer. Puoi iniziare direttamente con la prima mano. Questa è seguita dalla prima fase di asciugatura. Questo può variare a seconda del produttore e delle condizioni ambientali. Le istruzioni precise si trovano di solito nella descrizione del prodotto. La fase di asciugatura può durare 4-12 ore e dovrebbe essere osservata. Se inizi la seconda mano troppo presto, la prima mano potrebbe sbavare sotto. Quando la vernice è asciutta, applica la seconda mano, seguita da un'altra fase di asciugatura. Se necessario, si può applicare un top coat trasparente, che serve come protezione e può essere lucido o opaco come la seta. Quest'ultima fase di asciugatura di solito richiede più tempo, dato che la durezza finale della vernice viene raggiunta solo dopo diversi giorni.

Come rimuovere la vernice per piastrelle?

A causa della sua durata e resistenza, rimuovere la vernice per piastrelle è spesso molto difficile. Può essere rimosso solo carteggiando la vernice. Questo è meglio farlo con carta vetrata e una levigatrice. Tuttavia, il lavoro è molto laborioso e fisicamente impegnativo. Le piastrelle non possono essere riportate alla loro condizione originale dopo essere state dipinte. Tuttavia, possono essere riverniciati dopo un'accurata levigatura. Un'altra alternativa alla rimozione della vernice delle piastrelle è in definitiva quella di strappare le piastrelle.

Conclusione

Dipingere le piastrelle è un modo semplice, veloce e relativamente poco costoso per dare alle vecchie piastrelle un nuovo splendore senza doverle sostituire completamente - un metodo perfetto per qualsiasi amante del fai da te. Bisogna fare attenzione a garantire una preparazione accurata e fasi di asciugatura sufficientemente lunghe tra le mani. Per le piastrelle nelle stanze umide e sul pavimento, assicurati che la vernice sia anche esplicitamente adatta a questo scopo. La vernice per piastrelle può essere utilizzata per evocare non solo semplici illuminazioni ma anche nuove stanze eleganti. Grazie alla vasta gamma di prodotti per interni ed esterni, ogni appartamento e ogni casa possono beneficiare di questo prodotto. (Foto di copertina: Gabriella Clare Marino / Unsplash)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni